Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Benevento Calcio, Brini: “Gara difficile, ma abbiamo reagito”

Scritto da il 28 febbraio 2015 alle 20:25 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Il tecnico del Benevento, Fabio Brini, elogia la squadra per la reazione avuta dopo lo svantaggio. Non si rammarica per il risultato perché consapevole che gare come queste potranno capitare di qui alla fine: “Gara simile a quella con il Melfi – spiega Brini – ma il carattere della squadra è venuto fuori ancora una volta. Sono state due gare difficili, ma lo saranno tutte di qui alla fine. Non posso che ringraziare i ragazzi per quello che stanno facendo e per come hanno reagito”.
PARTITA – All’inizio abbiamo sofferto il loro gioco perché eravamo lunghi, poi abbiamo accorciato e siamo andati meglio. Credo che abbia inciso la voglia di vincere a tutti i costi questa partita. E ciò ha finito per creare un po’ di nervosismo e portato all’errore. Abbiamo sbagliato anche qualche appoggio.
Se può averci condizionato il derby di sabato prossimo? Non credo. Altrimenti non avremmo avuto quella reazione. Non volevamo perdere e se alla fine si fosse giocato di più, potevamo anche vincere. La squadra non ha sentito la gara con la Salernitana, altrimenti me ne sarei accorto durante la settimana. A loro iniziamo a pensarci da lunedì”.
PUNIZIONE – “Era imparabile. Il portiere non ha colpe. C’è da considerare anche la bravura del calciatore. Il problema però non è il gol subito, ma il fatto che è stato fischiato un calcio di punizione inesistente. L’Espulsione? Rispondo come settimana scorsa. Spero che chi vinca il campionato lo faccia con merito”.
CASO BARLETTA – “I calciatori sono dei lavoratori come tutti gli altri. Se si paga lo stipendio ritorna tutto a posto”.
CONDIZIONE – “Non cedo che siamo in affanno. La nostra è una grande squadra. Pensate che volevo concedere due giorni di riposo, ma i ragazzi non hanno voluto. Questo sottolinea lo spirito di questa squadra. L’unico difetto di oggi sono i troppi fuorigioco in cui siamo incappati”.
ALFAGEME – “Sulla sostituzione di Alfageme, il tecnico Brini chiarisce: “A volte ci sono gare in cui ti trovi 1 contro 3 e diventa difficile spuntarla, quindi devi optare per altre soluzioni. Ma Alfageme quando decide di cambiare marcia può diventare devastante”.
RISPETTO – “Il tecnico marchigiano chiude così: “Non abbiamo bisogno di favori, ma di rispetto. I ragazzi sanno che devono combattere contro la squadra avversaria e contro tante altre cose”.

di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628