Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Sant’Agata Bandiera Arancione: confermato il marchio per il triennio 2015-2017

Scritto da il 27 marzo 2015 alle 19:38 e archiviato sotto la voce Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Il Comune di Sant’Agata de’Goti sarà Bandiera Arancione del Tci anche per il triennio 2015/17.  

209 in tutto i borghi d’eccellenza destinatari del marchio di qualità del Tci. Solo il 9% su 2439 candidature.

Ad annunciare la prestigiosa riconferma è stato il sindaco Carmine Valentino che questa mattina, accompagnato dall’assessore all’Ambiente Luciano Iannotta, ha preso parte alla cerimonia nazionale  di assegnazione delle Bandiere Arancioni, che ha avuto luogo presso la Sala Alessi di Palazzo Marino, sede del Comune di Milano.

Il comune saticulano è stato sottoposto, nel 2014, alla periodica analisi del Touring Club Italiano che ha verificato, attraverso l’applicazione del Modello di Analisi Territoriale (M.A.T.), il sussistere delle condizioni che hanno portato all’assegnazione del marchio di qualità turistico-ambientale “Bandiera Arancione”.

La cerimonia, durante la quale sono stati ufficializzati i 209 comuni destinatari del marchio Bandiera Arancione del TCI, si è aperta con l’intervento dell’assessore Chiara Bisconti, che ha portato alla platea i saluti del Sindaco di Milano Pisapia e, a seguire, di Franco Iseppi – Presidente Touring Club Italiano. Al tavolo dei relatori anche Angelo Berlangieri, Assessore al Turismo Regione Liguria, Giuseppe Bombino, Presidente Ente Parco Nazionale d’Aspromonte, Paola Casagrande, Direttore Promozione Cultura, Turismo e Sport Regione Piemonte, Antonietta Riccio, Dirigente Ufficio Promozione, Assessorato Turismo Regione Puglia e Fulvio Gazzola, Presidente Associazione Paesi Bandiera Arancione. Introduzione affidata a Marco L. Girolami, Direttore Strategie Territoriali del TCI.

“Questa è una giornata importante, ha dichiarato il sindaco Carmine Valentino, per promuovere Sant’Agata de’Goti, nell’ambito di un grande evento, che ha ricevuto il patrocinio di Expo 2015.

Un legame, quello con Expo, che per Sant’Agata de’Goti continuerà con l’arrivo del “Ratto d’Europa, il cratere di Assteas che il 17 maggio prossimo lascerà Sant’Agata de’ Goti (dove, dal 18 dicembre 2014, è protagonista assoluto della mostra “l’ oggetto del desiderio”) per essere messo in mostra, a Palazzo Reale di Milano, proprio per l’Esposizione Universale che l’Italia ospiterà dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 e sarà il più grande evento mai realizzato sull’alimentazione e la nutrizione.

Tornando alla cerimonia di assegnazione della Bandiera Arancione il sindaco Carmine Valentino ha inteso sottolineare la qualità ed il prestigio della riconferma.

“Un riconoscimento importante, che giunge in un momento particolare per la vita amministrativa locale, date le contingenze economiche che attanagliano l’intero paese e i tagli che colpiscono, sempre più, gli Enti Locali.

La conferma della Bandiera Arancione – la seconda per noi, dato che Sant’Agata de’Goti è stato il primo comune campano ad essere insignito del marchio del TCI nel 2005, poi rinnovato fino al 2014  – è segno che questa Amministrazione sta procedendo nella giusta direzione ed è anche indice della qualità del lavoro prodotto da chi, in questi anni, ha ottimamente curato e costantemente seguito l’iter procedurale per la definizione del progetto che ha portato a questo risultato, ed in particolare dal Responsabile Ufficio Relazioni con il Pubblico e Comunicazione, nonché Referente Bandiera Arancione per l’Ente, dr. Nico Ascierto.

Ricevere la Bandiera Arancione non era cosa scontata nè semplice ma ancor più difficile è stato confermarla per la seconda volta. Infatti, il Touring Club Italiano non si limita ad assegnare il marchio ma prevede  (dopo un’attenta analisi di verifica con report richiesti annualmente alle località assegnatarie e dati raccolti sul campo da propri incaricati) un piano di miglioramento che incrementi la qualità dell’offerta territoriale negli anni, per potenziare e perfezionare il sistema turistico locale.

Questa Amministrazione sta dando prova di essere attenta allo sviluppo di settori importanti quali il turismo e sensibile alla divulgazione e alla conservazione del proprio patrimonio storico-architettonico e archeologico. Il marchio Bandiera Arancione è un indicatore importate della qualità della vita della città e noi lo consideriamo, strumento essenziale per lo sviluppo di un turismo d’eccellenza che tende a valorizzare il patrimonio culturale e ambientale, l’accesso e la fruizione delle risorse, la qualità della ricettività, della ristorazione e dei prodotti tipici. Il Comune di Sant’Agata de’Goti ha, in questi anni, cercato di rispettare le linee guida proposte dal TCI e continuerà a pianificare azioni mirate, tese al miglioramento della qualità dell’offerta turistica e della tutela del patrimonio storico, artistico e paesaggistico, con particolare riguardo ed attenzione alla fruibilità del Centro Storico”.

Il borgo antico, cuore della città ha, in questi anni, visto un incremento ed un sensibile miglioramento dei servizi a disposizione di turisti e visitatori. Sono stati realizzati, su tutto il territorio, nuovi ed importati progetti di riqualificazione urbana e rurale, sostenuti da altrettanto importanti azioni di comunicazione. Ciò è stato possibile anche grazie alla promozione, a risonanza nazionale, ottenuta attraverso gli strumenti messi a disposizione dei comuni Bandiera Arancione, dal TCI.

La bandiera arancione, come ho avuto modo di dichiarare in più occasioni, non è solo un marchio statico di cui fregiarsi ma uno strumento che può garantire un grande ritorno in termini di immagine, con importanti ricadute economiche, soprattutto nel settore turistico-ricettivo. Incentivare il turismo vuol dire anche saper riconoscere e seguire i trend di mercato, portarsi oltre i confini geografici del Sannio per offrire e promuovere, su più vasta scala il territorio, le sue bellezze, le sue unicità”.

L’evento, patrocinato dall’ EXPO 2015 e dal Comune di Milano, proseguirà con la due giorni dedicata alle eccellenze territoriali dei comuni Bandiera Arancione. Sabato 28 e domenica 29 marzo, al Castello Sforzesco di Milano, nello splendido scenario della Piazza d’Armi, le località Bandiera arancione si metteranno in mostra attraverso i propri prodotti tipici, raccontando le peculiarità del territorio.

Un vero e proprio viaggio alla scoperta di prodotti enogastronomici e di artigianato e di luoghi spesso poco conosciuti ma ricchi di storia e tradizioni, di bellezze artistiche e paesaggistiche, di prodotti tipici e manifestazioni caratteristiche, particolarmente attenti allo sviluppo di un turismo sostenibile. Sant’Agata de’Goti sarà presente nell’area expo del Castello Sforzesco con un proprio stand, per mostrare e promuovere i suoi prodotti d’eccellenza: la mela annurca e il vino aglianico e falanghina doc, tra gli altri.

Oltre ai numerosi stand, dove si potranno acquistare ed assaggiare i prodotti locali e previsto un ricco calendario di eventi per il weekend: dimostrazioni a tema gastronomico e degustazioni, momenti di approfondimento sulle eccellenze di questi borghi e laboratori per bambini.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628