Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Programmi d’intervento stradale, approvato progetto per Fondo Valle Isclero

Scritto da il 27 febbraio 2015 alle 11:53 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

E’ stato approvato il progetto tecnico-economico per nuove opere di completamento sulla Fondo Valle Isclero utilizzando fonti finanziarie residue da precedenti stanziamenti.

Lo ha stabilito con una apposita deliberazione il Presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci, che conta con questa misura di ultimare la strada a scorrimento veloce colleganti, lungo il corso del fiume Isclero, le province sannite e di Terra di Lavoro (dal territorio di Airola a quello di Valle di Maddaloni).

Con questo provvedimento saranno mobilitati circa 1,5 milioni di Euro, provenienti da risparmi di spese e ribassi d’asta per le opere necessarie a realizzare nel corso degli ultimi anni due diversi lotti dell’arteria. Il Presidente Ricci ha fatto propria una relazione predisposta dal Settore Infrastrutture dell’Ente ed ha dato il via libera per realizzare quella parte del complesso programma di costruzione dell’opera saranno impiegati per costruire una rotatoria per Valle di Maddaloni (CE), nonché per pagare contenziosi ed espropri.

Come si ricorderà, i lavori della Fondo Valle Isclero, da parte del precedente Ente gestore, cominciarono poco meno circa vent’anni or sono per essere interrotti poco dopo; successivamente furono affidati con un Accordo di Programma dalla Regione Campania alla Provincia di Benevento, a seguito dell’assegnazione nel 2001 delle relative fonti di finanziamento da parte del Comitato Interministeriale della Programmazione Economica.

La Provincia di Benevento, in questi anni, ha provveduto a riammagliare i due diversi tronchi della strada che erano stati già impiantati, aprendoli quindi al traffico veicolare ed, infine, a realizzare altre opere di messa in sicurezza con fondi del proprio Bilancio.

Ora, con il progetto tecnico-economico appena approvato da Ricci, circa 250mila Euro saranno spesi per la rotatoria di Valle di Maddaloni, mentre altri 820mila verranno utilizzati per gli espropri e i contenziosi insorti nel corso degli anni.

Con un altro provvedimento, il Presidente Ricci ha dettato gli indirizzi per salvare un ponte di scuola vanvitelliana realizzato circa 220 anni or sono nei pressi dell’abitato di Apice Vecchia sulla diramazione della strada provinciale n. 27 per Benevento, oggi dismessa. Com’è noto, dopo il terremoto del 1962, il centro storico di Apice fu dichiarato inagibile e l’intero abitato fu costruito altrove: insieme alla case antiche fu abbandonata anche la vecchia provinciale n. 27 sulla cui diramazione insiste un ponte giudicato di interesse storico-architettonico da parte della Soprintendenza competente. Il manufatto, a cinque arcate, in muratura a faccia vista, lungo 60 metri e largo 5, di rilevante valenza estetica, versa oggi in stato di abbandono anche perché chiuso al traffico. Con il provvedimento approvato da Ricci sono state dettate linee per salvare il manufatto e recuperarlo.

 

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628