Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Calcio, Cassia: “Oggi al di sotto delle nostre possibilità”

Scritto da il 23 settembre 2015 alle 22:37 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

A fine gara è Loreno Cassia, tecnico in seconda del Benevento ad analizzare la sfida con il Messina.
“La squadra non si è espressa su alti livelli – commenta Cassia – Siamo caduti nel loro tranello. Spezzavano costantemente il gioco e noi non siamo riusciti a creare pericoli. Eravamo troppo lunghi. Nel secondo ci siamo accorciati e alzato il ritmo. Nel finale abbiamo pagato anche i crampi di alcuni calciatori.
Dobbiamo fare tesoro di questa partita. Non eravamo campioni prima e non siamo brocchi adesso. La squadra in campo non si è tuttavia risparmiata. Dobbiamo continuare a lavorare e andare avanti.
Credevamo nella squadra messa in campo, la reputavamo all’altezza della situazione. Alcuni hanno pagato lo scotto dell’esordio come Di Molfetta apparso un po’ appannato. Ma i ragazzi hanno dato tutto. Noi abbiamo la possibilità di poter mettere in campo due squadre senza che il gioco ne risenta. Anche se stasera non è stato così”.
ESPULSIONE CISSE’ – “Il ragazzo è stato vittima di due aggressione e alla fine ha reagito. Certamente è un gesto da condannare ma bisogna anche analizzare meglio l’accaduto. Il 5 avversario (si riferisce a Martinelli, ndr) lo ha scalciato malamente e fin lì cerano stati solo degli spintoni, poi è arrivato il portiere che ci ha messo del suo e il ragazzo ha reagito.
Purtroppo loro hanno provato a spezzare la partita buttandosi a terra e l’arbitro molte volte ha assecondato questi episodi. Il calcio andrebbe giocato solo per cercare la vittoria. Noi però sapevamo che avrebbero fatto questo tipo di partita, chiudendosi e cercando di portarsi a casa un punto. L’avevamo preparata sapendo ciò. Per cui abbiamo lavorato per spaccare le linee avversarie. Mazzeo in qualche occasione ci ha provato. Poi siamo stati anche sfortunati prendendo due pali”.
Su Ciciretti dice: “Ciciretti è un giocatore validissimo, purtroppo siamo stati costretti a fare dei cambi forzati (Vitiello, Bianco, Di Molfetta)”.
Per quanto riguarda la convivenza tra Vitiello e Marano a centrocampo spiega: “Sono due ottimi giocatori e hanno dimostrato in allenamento di poter convivere bene nel ruolo assegnato loro.
Oggi ci siamo espressi al di sotto delle nostre possibilità. Di solito 4/5 palle gol le creiamo. Oggi non ci siamo riusciti.
Ultimo passaggio sulle condizioni di Marotta. “Sull’impiego di MArotta per domenica valuteremo. Si sta allenando e forzando i tempi. Vedremo se riesce a farcela. Stesso dicasi per Muccianti”.
Di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628