Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Calcio, Benevento – Foggia 1-0: decide un gol lampo di Lucioni

Scritto da il 20 settembre 2015 alle 17:25 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Prima gara stagionale tra le mura amiche per il Benevento. La squadra di mister Auteri dovrà vedersela con il Foggia di De Zerbi. Le due compagini sono appaiate in classifica con un punto, ma i sanniti hanno una gara da recuperare. Per i rossoneri esordio con sconfitta a Pagani e pari interno con il Catanzaro. Il Benevento invece si presenta alla sfida numero 24 con i satanelli (nettamente a favore dei giallorossi lo score con 10 vittorie, 4 sconfitte e 9 pareggi) dopo aver impattato (1-1) contro la Lupa Castelli Romani.
FORMAZIONI – Auteri recupera Marano (partenza dalla panchina) e Cissè, che rimpiazza l’indisponibile Marotta. Tra i convocati ci sono anche Padella e Campagnacci, nol al meglio, e Som.
Per la formazione di De Zerbi assenti Tarollo e gli infortunati Quinto e Bruno. Tre le novità rispetto alla gara interna col Catanzaro: De Almeida al posto di Bencivenga, Coletti per Potenza e Sainz-Maza in campo al posto di Cavallaro. Tra i convocati dal tecnico bresciano c’è anche Floriano. Ancora una partenza dalla panchina per De Giosa e l’ex Benevento Viola.

Queste le formazioni in campo:
BENEVENTO (3-4-3): Piscitelli; Mattera, Lucioni, Pezzi; Melara (34’st Bonifazi), Del Pinto, De Falco (41’st Vitiello), Mazzarani; Mazzeo, Cisse, Cruciani (22’st Troiani)
A disposizione: Calvaruso, Som, Bianco, Porcaro, Ciciretti, Campagnacci, Marano, Padella
Allenatore Gaetano Auteri
FOGGIA (4-3-3) Narciso; De Almeida, Coletti, Gigliotti, Agostinone; Riverola (1’st Loiacono), Agnelli (39’st Bollino), Gerbo; Sarno, Iemmello, Sainz-Maza (1’st Viola)
A disposizione: Micale, Bencivenga, De Giosa, D’Allocchio,Di Chiara, Floriano, Sicurella, Lodesani
Allenatore: Roberto De Zerbi
RETI: 1’pt Lucioni (B);
Arbitro: Antonio Di Martino di Teramo
Assistenti: Claudio Pellegrini di Roma 2 e Daniele Stazi di Ciampino
Ammoniti: 3’pt Mattera (B); 39’pt De Falco (B); 43’pt Agnelli (F); 9’st De Almeida (F); 10’st Cisse (B); 21’st Gigliotti (F); 46’st Mazzarani (B);
Angoli 1-8
Fuorigioco: 0-7
Recupero: 0’pt; 5’st

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
Al 1’ Si sblocca subito il risultato al ‘Ciro Vigorito. Punizione dalla trequarti di destra di Mazzeo, palla sul secondo palo per la testa di Lucioni che scavalca Narciso. Benevento in vantaggio.
Al 10’ Il Benevento si mangia il raddoppio. Lunga cavalcata di Mazzeo che al limite cede palla a Cruciani che la scaraventa sulla traversa. Riprende Cisse che da due passi non inquadra la porta.
Al 15’ primo tiro in porta del Foggia. Dal limite ci prova il brasiliano De Almeida ma il suo destro è impreciso e si spegne sul fondo.
Al 26’ azione personale di Cisse che dalla trequarti avversaria si libera di un difensore e punta verso la porta. La sua conclusione termina di poco a lato alla sinistra di Narciso.
Al 29’ Piscitelli costretto a smanacciare su un cross dalla destra di De Almeida. Poi libera Melara.
Al 36’ Cisse apre sulla sinistra per Mazzarani che dai sedici metri spara fuori.
Al 41’ Cruciani recupera palla in area avversaria e si propone al tiro: il suo destro è troppo angolato e non inquadra lo specchio.
Strega in vantaggio al termine del primo tempo.

Benevento più pericoloso e incisivo nei primi 45 minuti di gara. Dopo il vantaggio ha fallito clamorosamente il raddoppio. Il Foggia invece si è affidato alle ripartenze e a qualche palla buttata in area. Giallorossi sempre attenti. 6-0 per i rossoneri il conto dei corner.

SECONDO TEMPO
La ripresa si apre con due cambi nelle fila del Foggia: dentro Loiacono e Viola, rispettivamente per Riverola e Sainz-Maza.
Al 4’ Occasione Benevento. Cross di Mazzeo dalla sinistra, la sfera arriva sui piedi di Cruciani che, da buona posizione, spara clamorosamente alto.
Al 7’ Azione corale del Benevento con Mazzeo che si libera al tiro dai 20 metri: palla sul fondo.
Al 10’ annullato un gol a Cisse. Il centravanti giallorosso stoppa la sfera, si gira e calcia in porta, sorprendendo Narciso, ma l’arbitro ravvisa un fallo di mano e annulla la rete. Cisse anche ammonito nella circostanza.
Al 22’ Su un traversone di Melara, Cruciani serve una gran palla a Mazzeo ma la sua conclusione è murata sulla linea da un difensore.
Al 22’ primo cambio per Auteri: entra Troiani che rileva Cruciani.
Al 24’ Benevento ancora pericoloso con Mazzeo. Il suo sinistro liftato è deviato di quel poco che basta per lambire il palo alla destra di un immobile Narciso. E’ il primo angolo dei giallorossi.
Al 27’ sugli sviluppi di una punizione Melara si vede respingere sulla linea, di testa, il gol del raddoppio. L’intervento provvidenziale è stato di Loiacono.
Al 29’ Occasione Foggia, ma Piscitelli si oppone con i piedi sul diagonale dalla sinistra di Iemmello.
Al 33’ Crampi per Melara costretto all’intervento dei sanitari. Viene chiesto il cambio. Benevento momentaneamente in dieci.
Al 34’ entra Bonifazi per Melara che non ce la fa. Pezzi avanzanto sulla linea dei centrocampisti.
Al 35’ percursione centrale dell’ex Agnelli che prova per vie centrali: respinge con i pugni Piscitelli.
Al 38’ Gigliotti ci prova da calcio piazzato. Il tiro dai 35 metri termina alto.
Al 39’ ultimo cambio per De Zerbi: Bollino rileva Agnelli.
Al 41’ Ultimo cambio anche per Auteri: Vitiello per De Falco. Il tecnico prova a blindare il risultato.
Al 47’ Assalto finale Foggia. I rossoneri provano con scucchiaiate in area: attenta la difesa sannita. Accordato un ulteriore minuto di recupero per i crampi accorsi a Lucioni.
Al 49’ punizione in area di Coletti, smanaccia provvidenzialmente Piscitelli.
Finita. Il Benevento supera il Foggia.
Il Foggia ha provato con palle sporche a sorprendere il Benevento. Retroguardia sempre attenta che ha concesso davvero poco agli uomini di De Zerbi, incapaci di trovare il pareggio. Successo meritato per la Strega.

di Edoardo Porcaro

 

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628