Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

A Sant’Agata riqualificazioni strutturali, Valentino: ‘Azzereremo le incompiute’.

Scritto da il 19 febbraio 2015 alle 19:02 e archiviato sotto la voce Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Hanno avuto inizio, già da qualche settimana, i lavori per la realizzazione del “Centro Polifunzionale” da allocare al primo piano (di proprietà comunale) dell’edificio “ex Caserma Carabinieri” alla via Starza -Panoramica del comune di S. Agata de’Goti.

Il finanziamento, ottenuto dall’Ente attraverso il POR Campania-Fesr 2007/2013 asse 6 – obiettivo operativo 6.3, è l’ennesima ottima performance progettuale portata a compimento dall’Amministrazione e rappresenta un’altra soluzione “concreta” ad un’opera pubblica incompiuta da decenni, come ha sottolineato il sindaco Carmine Valentino.

Dalla sede municipale di palazzo San Francesco si rende noto, inoltre, che sono stati affidati anche i lavori per la riqualificazione dell’area Reullo con l’eliminazione dell’ ex Mattatoio comunale,  PSR Campania 2007-2013; Misura 323 Tip.C Pirap del Parco regionale del Taburno Camposauro – Intervento di “Valorizzazione dell’area rurale del Reullo”.

I Progetti Integrati Rurali per le Aree Protette promuovono e realizzano, nelle aree rurali di particolare pregio ambientale, interventi pubblici integrati tesi ad adeguare infrastrutturazione necessaria alla migliore fruizione delle risorse del territorio, la prevenzione dei rischi ambientali, nel quadro della valorizzazione naturalistico-paesaggistica del territorio.

Ciò rientra perfettamente nella programmazione che l’Amministrazione Valentino sta portando avanti, sin dal 2009, per convogliare risorse finanziarie sulla città ed anche, ovviamente nella strategia di base del PSR 2007-2013, che è legata, da un lato alla territorializzazione dell’offerta e dall’altro all’integrazione tra misure e strumenti d’intervento attraverso l’elaborazione di progetti di investimento coerenti e coordinati.

Intanto procedono a ritmo serrato anche i lavori di efficientamento energetico del primo piano della sede municipale di Palazzo San Francesco, con un’ala già ultimata e utilizzabile e con l’altra in via di completamento. Un finanziamento che è il frutto del percorso e dell’azione di un’ Amministrazione che dimostra puntuale attenzione verso le opportunità offerte, come in questo caso, da fondi finanziari messi a disposizione dal Ministero dell’Ambiente. II giusto riconoscimento per un lavoro intenso, che esalta la buona pratica amministrativa. Ricordiamo che, beneficiari dei finanziamenti a valere sul Poi, sono gli Enti Locali che propongono progetti, per le strutture pubbliche di proprietà, per la realizzazione di interventi tesi ad aumentare la quota di energia consumata derivante da fonti rinnovabili ed a migliorare l’efficienza energetica promuovendo le opportunità di sviluppo locale. Sempre restando in tema di edifici pubblici di proprietà comunale è arrivato il parere favorevole, da parte della Regione Campania, in merito alla variante di progetto per i lavori che riguardano il plesso scolastico di località a S.Anna. Il completamento dell’opera è già finanziato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti ed appaltato.

Infine è stato pubblicato il bando di gara a procedura aperta per i lavori “Por Campania Fesr 2007/2013 – O.O. 1.5, per il “Recupero Centro Storico di Sant’Agata de’ Goti ed eliminazione dei pericoli incombenti per la pubblica incolumità dovuti a movimenti franosi in atto e dissesti idrogeologici”. Interventi di Protezione Civile riguardanti la porzione di Via Reullo.  Già in itinere, in scadenza nei prossimi giorni, anche il bando – Por Campania Fesr 2007/2013 – O. O. 1.2, per la “Bonifica e messa in sicurezza permanente ex discarica comunale sita nel comune di Sant’Agata de’ Goti in loc. Palmentata”.

“Stiamo facendo il possibile, ha dichiarato il sindaco Carmine Valentino, per intercettare risorse e finanziamenti ed azzerare le tante opere incompiute  e realizzare quelle mai avviate, se non su carta,  di questa città. Un elenco che per troppi anni è servito solo come proclama elettorale ma del quale nessuno, prima di noi, si era mai realmente interessato con i fatti. I fatti oggi dicono che gli interventi pubblici in corso stanno restituendo alla comunità santagatese aree riqualificate, scuole moderne ed efficienti, edifici pubblici funzionali e infrastrutture, come il campo sportivo di località Capellino, agognate per generazioni. Ricostruiamo, seppur tra mille difficoltà, non solo mura e palazzi e prati verdi ma anche e soprattutto speranze per i nostri giovani, per il loro futuro. Perché possano vivere una città ricca di opportunità piuttosto che sognare ciò che non c’è”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628