Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

A Faicchio BikeFor: il 28 aprile

Scritto da il 16 aprile 2015 alle 10:42 e archiviato sotto la voce Sport, Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

BikeFor è l’evento per gli appassionati e curiosi di biciclette che permette di avvicinare realtà difficilmente raggiungibili. Martedì 28 aprile, alle ore 20, si terrà, presso il Castello Ducale di Faicchio, l’atteso incontro con Claude Marthaler, unica data in Italia, e Juliana Buhring la donna più veloce a circumnavigare il globo in bici.

Dopo il giro del mondo in bici in 7 anni, dopo aver scalato tutte le più alte vette dell’universo in sella al suo fedele “yak”, dopo aver assorbito colori, immagini, sensazioni e conosciuto un patchwork inebriante di persone, dopo avventure, sofferenze, estasi in cammino, Claude Marthaler racconta un nuovo viaggio in bicicletta, un reportage anticonvenzionale dove l’unica rivoluzione è quella della ruota della bicicletta. Le pedalate e lo sguardo poetico e indagatore di Marthaler dentro gli stereotipi dell’isola della rivoluzione. Di Cuba si è detto e si è scritto milioni di volte. È uno di quei luoghi così frequentati dall’immaginario collettivo – la letteratura, la musica, il cinema… – che la maggior parte della gente crede di saperne qualcosa, anche se non ci ha mai messo piede e mai ce lo metterà. Che cosa davvero sia questo “laboratorio della rivoluzione” prova a raccontarcelo Claude Marthaler nel suo libro “Hasta la bicicleta siempre” edito da Ediciclo (www.ediciclo.it), in cui riesce, proprio grazie al passo lento e curioso della sua bicicletta, a entrare in intima empatia con le persone incontrate lungo il percorso e a raccogliere le loro testimonianze.

Diverso invece è l’approccio che ha Juliana Buhring con la bicicletta: «Non ho fatto il giro del mondo perché mi piaceva andare in bicicletta. Ho cominciato ad andare in bicicletta perché volevo fare il giro del mondo»

Juliana Buhring ha percorso29.000 kmin sella alla sua bici in solitaria, senza nessun veicolo che la supportava su strada. È stata la sola donna a partecipare alla prima edizione della Transcontinental Race da Londra a Istanbul nel 2013, classificandosi al 9º posto. Nel2014 havinto la prima edizione della Trans Am Bike Race, categorie donne, piazzandosi al 4º posto nella classifica generale. Ha concluso la gara di7137 kmin soli 20 giorni e 23 ore, pedalando gli ultimi800 kmsenza sosta in 38 ore di fila senza dormire. Nonostante sia salita in bici per la prima volta nel 2011 all’etá di 30 anni, oggi viene considerata la ciclista endurance più forte al mondo. Racconterà queste e nuove imprese in cantiere durante l’evento, BikeFor, martedì 28 aprile a Faicchio.

Sponsor di tutto l’evento è la Banca Capasso Antonio SpA che, come sempre, favorisce lo sviluppo del territorio attraverso la promozione della cultura, oggi, quella del viaggio in bicicletta.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628