Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Emergenza maltempo. A Sant’Agata si contano i danni.

Scritto da il 15 ottobre 2015 alle 18:00 e archiviato sotto la voce Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Gli eventi piovosi di carattere straordinario che hanno interessato il Sannio nelle ultime 24 ore hanno creato gravi disagi anche a Sant’Agata de’Goti. Il vasto territorio, da circa 63 km quadrati, è stato colpito da allagamenti, frane e smottamenti in più punti. Già dalle prime ore della notte il Commissario Prefettizio, Viceprefetto dr.ssa Elvira Nuzzolo, ha richiesto l’intervento delle forze dell’ordine e in particolare dei Carabinieri e dei Vigili del Fuoco, che hanno prontamente raggiunto le zone a più alta criticità e liberato le principali arterie viarie evitando gravi situazioni di pericolo per i residenti. Impegnati dalle numerose segnalazioni, provenienti da diverse zone del territorio, anche gli uomini della Polizia Municipale, i volontari della Protezione Civile Comunale e tutti i tecnici dell’Ente, nonché diverse imprese dotate di mezzi idonei a liberare le strade da fango e detriti.
Le situazioni più critiche sono state già risolte con lo sblocco delle arterie durante la notte, grazie a repentini interventi di soccorso. In particolare sono state sbloccate la strada provinciale S.Agata/Moiano, e la strada provinciale S.Agata/Durazzano. Liberata anche la Fondo Valle Isclero, in zona uscita ospedaliera e le arterie viarie della frazione Faggiano e di C.da Presta. Sboccata e parzialmente liberata dal fango anche la zona Via Caudina – Ponte Vecchio, letteralmente invasa da acqua e detriti provenienti dalle strade provinciali ed in particolare dalla S.P. Sant’Agata – Durazzano. Durante la notte grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco e dei Carabinieri alcune famiglie nell’area a Sud Isclero sono state fatte evacuare. Non si registrano al momento feriti o persone in difficoltà ma solo gravi danni a nuclei abitativi e infrastrutture viarie.
Il Commissario Nuzzolo, data la situazione di emergenza, ha disposto con le ordinanze n. 1 e 2/2015 la chiusura delle scuole materne, elementari e medie del territorio comunale, per oggi 15 ottobre 2015 ed il divieto di utilizzare l’acqua del Condotto Carolino per usi alimentari dato che lo stesso condotto è stato interessato da frane e smottamenti che compromettono fortemente la qualità dell’acqua.
Al momento, su tutto il territorio comunale, resta alto il livello d’attenzione. Il Viceprefetto Nuzzolo ha reso noto che a fine giornata si potrà avere una prima stima dei danni e delle criticità, anche al fine di sottoporre la situazione emergenziale all’attenzione delle competenti autorità e istituzioni sovracomunali.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628