Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Calcio, Martina Franca – Benevento 0-1: decide un gol di Eusepi al 4′ della ripresa

Scritto da il 14 febbraio 2015 alle 15:46 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Altra trasferta in terra pugliese per il Benevento che, dopo il Foggia, è impegnato, questo pomeriggio, contro il Martina Franca. Gara in itinere che i giallorossi dovranno affrontare con le giuste motivazioni; senza sottovalutare gli avversari, pronti a dare battaglia davanti al proprio pubblico.
NUMERI – La posizione in classifica dei biancazzurri, due punti in più della zona rossa, non deve di fatto ingannare. La compagine pugliese è reduce dalla prestazione positiva di Castellammare di Stabia, dove è riuscita a strappare un prezioso pari. Inoltre, al Tursi, il Martina non perde da 7 turni e ha vinto gli ultimi tre match disputati (Paganese, Foggia e Catanzaro). In casa la formazione di Ciullo ha conquistato più del 70% dei suoi punti: 19 dei 27 in classifica, frutto di 5 vittorie, 4 pareggi e solo 2 sconfitte (Salernitana e Vigor Lamezia). Numeri che la dicono lunga sul valore dell’undici pugliese. Anche i precedenti non sono incoraggianti. Il Tursi per i colori giallorossi è una sorta di tabù, considerato che negli tre recenti risultati precedenti, non ha mai vinto: due successi del Martina nel 2002 e 2003 ed un pareggio nel 2004. Per trovare la vittoria degli stregoni bisogna andare indietro di 20 anni.
FORMAZIONI – Due le assenze pesanti tra i padroni di casa: Arcidiacono e Tomi, squalificati dal giudice sportivo. Non sarà della partita anche l’ex di turno De Risio, ancora fermo ai box, come l’attaccante Magrassi, in via di guarigione. Recupera invece Caruso.
Nel Benevento, ristabilito Lucioni che farà coppia centrale con Scognamiglio, di nuovo in campo dopo la squalifica. Pezzi preferito a Celjak e Mazzeo a Marotta. Unica assenza di peso quella dell’esterno Fabrizio Melara.

Così in campo
MARTINA FRANCA (4-4-2) Bleve; De Giorgi, Samnick, Fabiano, Patti; Pivkovski (13’st Caruso), Bucolo, De De Lucia, Memolla (38’st Leto); Pepe, Montalto
A disposizione: Modesti, Brunetti, Kalombo, Diop, Calvetti,
Allenatore: Salvatore Ciullo
BENEVENTO (4-4-2): Pane; Pezzi, Lucioni, Scognamiglio; Som; Alfageme, Vitiello, D’Agostino (41’st Agyei), Campagnacci; Eusepi (28’st Padella), Mazzeo (35’st Marotta)
A disposizione: Piscitelli, Celjak, D’Angelo, Djiby
Allenatore: Fabio Brini
Arbitro: Edoardo Paolini di Ascoli Piceno
Assistenti: Oreste Muto ed Alfonso Annunziata, entrambi di Torre Annunziata
RETI: 4’st Eusepi (B)
Ammoniti: 21’pt Som (B); 24’pt De Lucia (M); 13’st Vitiello (B); 15’st Patti (M) e Alfageme (B); 39’st Fabiano (M)
Angoli: 1-4
Fuorigioco: 1-2
Recupero: 1’pt 4’st

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
Gara da vincere per il Benevento chiamato a rispondere alla Salernitana vincente a Melfi per 2-0.
Al 3’ Prima azione del match. Montalto prova un siluro dai 20 metri: sfera che sorvola di poco la traversa.
Al 14’ il portiere del Martina Bleve è costretto all’uscita per anticipare Eusepi.
Al 30 gara soporifera fino a questo momento. Nessuna delle due squadre prova ad accelerare e a prendere l’iniziativa. Gara bloccata a centrocampo. Portieri inattivi.
Al 34’ D’Agostino mette in area una punizione dalla trequarti di sinistra, Bleve esce su Pezzi salvandosi in angolo.
Al 40 Azione in ripartenza del Benevento. Alfageme serve Mazzeo che al limite dell’area, si porta la sfera sul sinistro, ma calcia alto sulla traversa.
Al 44’ un cross di Som dalla sinistra, si tramuta in un tiro pericoloso che finisce di poco alto sulla trasversale.
Termina con 1’ di recupero il primo tempo.
Squadre ingessate nei primi 45 minuti. Nel finale il Benevento ha provato a farsi vedere un po’ di più ,ma non è riuscito ad essere pericoloso. Buona la chance capitata a Mazzeo che però ha fallito da buona posizione. Nel secondo tempo occorrerà cambiare passo e provare ad accelerare maggiormente per mettere in affanno ad un avversario che fino a questo momento non ha concesso nulla.

SECONDO TEMPO
Batterà il Benevento.
Al 4’ Benevento in vantaggio. Cross di Campagnacci dalla sinistra per Eusepi che, in spaccata, col destro, a pochi metri dalla porta, insacca indisturbato. Nella circostanza uscita a vuoto di Bleve che non riesce ad intercettare il traversone di Campagnacci.
Al 13’ Prima sostituzione del match: Caruso rileva Pivkovski.
Al 15’ Pane resta a terra dopo uno scontro aereo con Patti che salta con il gomito alto.
Al 23’ Azione insistita del Benevento sull’out di sinistra con Mazzeo che poi conclude debolmente. Tutto facile per l’estremo difensore martinese che blocca senza difficoltà.
Al 28’ Primo cambio anche per il Benevento: entra Padella per Eusepi. Brini passa ad una difesa a 5.
Al 30’ tiro velleitario di De Lucia dai 30 metri che non inquadra neanche lo specchio.
Al 35’ secondo cambio per il Benevento: Marotta in campo per Mazzeo
Al 36’ Martina pericoloso. La sassata su punizione di Montalto termina di poco a lato alla destra di Pane
Al 37’ De Giorgi ci prova dai 25 metri: sfera di poco alta sulla traversa
Al 38’ secondo cambio anche per il Martina: Leto per Memolla
Al 41’ Ultimo cambio Benevento: Agyei per D’Agostino
Gara intelligente della capolista Benevento, capace di accelerare sull’azione del gol e poi di mandare in naftalina una gara mai decollata. I giallorossi hanno risparmiato le energie portando a casa senza troppo sforzo la sfida. Difesa sannita accorta, che non ha concesso spazi: il Martina ha dovuto provare da fuori.
Prossimo impegno sabato 21 febbraio al Vigorito contro il Melfi.

di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628