Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Fondazione Romano, conversazione con Pasquale Carlo

Scritto da il 12 gennaio 2015 alle 12:21 e archiviato sotto la voce Cultura & Spettacoli, Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Mercoledì 14 gennaio, alle ore 18.30, la Fondazione Gerardino Romano, presso la sede sociale di Piazzetta G. Romano 15, Telese Terme, riceve il giornalista Pasquale Carlo. All’incontro, coordinato dal prof. Felice Casucci, si presenta il libro: Castelvenere 1943-1948. Uomini e storie dal fascismo alla Costituzione, Nuova Impronta, 2014. Si tratta di una raccolta di vicende che coinvolgono compagini sociali, famiglie e persone di Castelvenere durante il periodo del “passaggio epocale” tra la seconda guerra mondiale ed il momento immediatamente iniziale della ‘ricostruzione’. Un racconto del processo collettivo, “di difficile percezione per gli stessi protagonisti”, che ricompose il tessuto sociale e culturale di un piccolo paese del Sud, paradigmaticamente sovraimpresso alla propria storia: un paese che “trema, “soffre”, “litiga” e “risorge”. La ricerca, minuziosa e appassionata, consente, per la parte trattata, di rispondere alla domanda “di quale storia sono figlie la nostra democrazia e la Costituzione che ne rappresenta insieme lo spirito, l’impalcatura e la garanzia” (Alessandro Di Santo). Un libro fecondo, dunque, “uno strumento di grande significato, sicuramente coerente con l’obiettivo di sollecitare non solo e non tanto delle reazioni emotive ma un cimento razionale per essere protagonisti non subalterni in un presente dilaniato e pervaso, non casualmente, da impulsi distruttivi della memoria” (Tonino Conte). Ne deriva “l’indubbio valore educativo” del testo, comportando la “ri-scoperta delle consuetudini sociali, comportamentali e tecnologiche del gruppo umano che le condivide e che ritrova la propria identità in questo ben riuscito deposito della memoria collettiva” (Michele Selvaggio). “È sempre fortunata la comunità dove operano gli studiosi, in special modo coloro che spendono, nobilmente, il tempo a raccogliere e conservare la memoria” (Angelo Raffaele Scetta). Al termine dell’incontro si premierà la vincitrice del concorso 2014 della Fondazione La Poesia del Giorno.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628