Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Calcio, Benevento – Reggina 4-0: poker Benevento

Scritto da il 11 aprile 2015 alle 16:48 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Vincere per tenere accesa ancora una speranza. Il Benevento non deve fallire l’appuntamento con la vittoria, questo pomeriggio al ‘Ciro Vigorito’, contro la Reggina.
Sfida tra allenatori marchigiani, Brini è originario della provincia di Ascoli Piceno, Alberti di quella di Fermo.
Tra le fila giallorosse si rivede tra i pali Piscitelli, per la squalifica di Pane, sanzionato dal Giudice Sportivo con due giornate dopo il comportamento antisportivo di settimana scorsa. Sempre per squalifica, assenti Scognamiglio e Campagnacci, sostituiti rispettivamente da Padella e Kanoute. Infortunati Vitiello e Alfageme; in campo, al loro posto, Agyei e Melara.
Emergenza anche in casa Reggina, causa le squalifiche di Benedetti, Armellino, Camilleri e Roberto Insigne. Il tecnico degli amaranto si affida al consueto 3-5-2. Partono dalla panchina Di Michele e Viola. La coppia d’attacco è formata da Balistreri e Masini.

Così in campo:

BENEVENTO (4-4-2): Piscitelli; Celjak, Lucioni, Padella (14’pt Pezzi), Som; Melara, Agyei (31’st Doninelli), D’Agostino, Kanoute; Eusepi (23’st Mazzeo), Marotta
A disposizione: Cioce, Porcaro, Allegretti, D’Angelo
Allenatore: Fabio Brini
REGGINA (3-5-2): Belardi; Ungaro, Di Lorenzo, Cirillo (32’st Magri); Ammirati (24’st Viola), Zibert, Salandria, Maimone, Karagounis; Balistreri, Masini (35’st Velardi)
A disposizione: Kovacsik, Di Michele, Mazzone, Scionti
Allenatore: Roberto Alberti
Arbitro: Antonio Rapuano di Rimini
Assistenti: Michele Grossi di Frosinone e Francesco Barbetta di Albano Laziale
RETI: 30’pt D’Agostino (B); 25’st aut. Di Lorenzo (R); 29’st Mazzeo (B); 36’st Marotta (B)
Ammoniti: 26’pt Di Lorenzo (R); 15’st Lucioni (B); 22’st Maimone (R);
Angoli: 6-5
Fuorigioco: 1-1
Recupero: 4’pt, 3’st

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
Al 7’ cross dalla sinistra di Karagounis, Balistreri svetta di testa tra Padella e Celjak, ma la sfera termina alta.
Al 12’ Padella non ce la fa. Resta a bordo campo. Sembra non essersi ripreso dallo scontro di qualche minuto fa.
Al 13’ Balistreri prova dal limite. Il tiro è deviato in angolo da un difensore.
Al 14’ Brini costretto al primo cambio: entra Pezzi per l’acciaccato Padella.
Al 21’ Benevento vicino al vantaggio. Punizione tagliata di D’Agostino dall’altezza del calcio d’angolo di destra, Melara prolungata sul secondo palo dove arriva Eusepi che in tuffo colpisce in pieno il legno. Poi libera la difesa amaranto.
Al 30’ Benevento in vantaggio. Celjak verticalizza per D’Agostino che di prima intenzione fa secco Belardi.
Al 37’ Ungaro sventaglia per Balestreri che allunga di testa per Masini, anticipato dall’uscita provvidenziale di Piscitelli.
Al 45’ Concessi 4 minuti di recupero
Al 46’ Reggina pericolosa. Su un cross dalla destra, Balistreri, in tuffo, indirizza verso la porta di Piscitelli che vola a deviare in angolo.
Al 49’ Terminato il primo tempo. Benevento avanti 1-0. La Reggina ha provato la reazione solo nel finale di tempo sfiorando il pareggio con un bel colpo di testa indirizzato all’angolino del suo avanti più pericoloso, Pietro Balistreri. Provvidenziale la risposta di Piscitelli che si è allungato sul primo palo, mettendo in angolo.

SECONDO TEMPO
Al 3’ Angolo di D’Agostino direttamente in porta: palla sulla rete esterna.
Al 4’ Gran lancio di D’Agostino per Melara che in piena area sbaglia il controllo: azione sfumata.
Al 13’ Sull’angolo dalla sinistra di D’Agostino, il colpo di testa di Lucioni termina di poco alto.
Al 16’ Tiro velleitario di Masini che, da fuori area, non inquadra la porta.
Al 23’ secondo cambio operato da Brini: Mazzeo sostituisce Eusepi.
Al 24’ Primo cambio per la Reggina: Viola rileva Ammirati.
Al 25’ Raddoppio del Benevento. Sul cross dalla destra di Celjak, interviene goffamente Di Lorenzo che mette nella propria rete.
Al 29’ Terzo gol del Benevento con Mazzeo. Su un cross di Kanoute dalla sinistra, batti e ribatti in area della Reggina, interviene Mazzeo che la deposita in rete.
Al 31’ terzo e ultimo cambio del Benevento: Doninelli per Agyei.
Al 32’ Secondo cambio per la Reggina: Magri per Cirillo
Al 33’ Gran sventola di Celjak da fuori area, vola Belardi alla sua sinistra e la toglie dal sette, mettendo in angolo.
Dall’angolo di D’Agostino, deviazioni di un difensore della Reggina e palla che sbatte sul montante.
Al 35’st Ultimo cambio per mister Alberti: Velardi rileva Masini.
Al 36’ Poker Benevento. Altro cross dalla destra di Celjak, per il Diablo Marotta che, in piena area, da solo, di testa fa secco l’incolpevole Belardi.
Al 45’ Concessi 3 minuti di recupero.
Al 47’ Viola scarica per Maimone che spedisce in curva.
Terminata. Benevento – Reggina 4-0.
Gara impeccabile dei giallorossi, contro un avversario che ha retto bene il campo fino all’autorete di Di Lorenzo, prima di sparire dal campo.

Di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628