Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Domenica di carta, Apertura straordinaria dell’Archivio di Stato

Scritto da il 7 ottobre 2015 alle 17:36 e archiviato sotto la voce Primo Piano, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

 Anche quest’anno l’Archivio di Stato di Benevento partecipa al progetto di apertura straordinaria degli Archivi di Stato, promosso dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per valorizzare e promuovere la conoscenza del patrimonio documentario conservato.

 

Dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 16 alle 20 di domenica 11 ottobre sarà possibile partecipare a visite guidate alle mostre “Paesaggio agrario e alimentazione. Le fonti dell’Archivio di Stato di Benevento” e “I caduti sanniti nella Grande Guerra” (con inizio alle 10, alle 11, alle 12 e, nel pomeriggio, alle 16, alle 17, alle 18 e alle 19).

 

Le visite guidate, della durata di un’ora circa, sono gratuite e non necessitano di prenotazione.

 

Paesaggio agrario e alimentazione. Le fonti dell’Archivio di Stato di Benevento

La documentazione esposta va dal XVII al XX secolo. Si inizia con la cartografia storica degli atti dei notai, presentata come una “passeggiata” nel territorio beneventano attraversandone le contrade, che permette o suggerisce varie possibili letture: antropologico-culturale, economico-produttiva, paesaggistico agraria, grazie a documenti pregevoli anche dal punto di vista storico-artistico.

Si prosegue con la documentazione prodotta per raffigurare il territorio (catasti), per soffermarsi poi su quei fondi che non sembrerebbero contenere documentazione relativa al paesaggio agrario e all’alimentazione e che, invece, ci consentono di scoprirne aspetti inediti: ad esempio le ricette delle monache, che si ricavano dai libri contabili dei Monasteri soppressi.

La visita si conclude con documenti prefettizi degli anni quaranta del ‘900: tessere annonarie e ordinanze sulle modalità di preparazione dei cibi, in particolare i dolci, che ci restituiscono l’immagine di un paese “affamato” dal fascismo e dalla guerra.

 

I caduti sanniti nella Grande Guerra

La mostra utilizza ed espone la documentazione militare relativa ai tanti giovani sanniti, circa 4.000, che persero la vita tra il 1915 e il1920 a causa delle vicende belliche. Oltre ai documenti sono presentati alcuni grafici che propongono, a un possibile approfondimento, tracce particolari quali “i numeri”, “le date”, “i luoghi”, “i reggimenti”, “le cause di morte”, i paesi di origine.

Chi erano quei giovani? Da quali contesti sociali ed economici provenivano? Quale era il loro livello di alfabetizzazione? Cosa ha significato per il nostro territorio la loro perdita?

Questo Archivio nell’ultimo anno ha dedicato particolare attenzione allo studio e alla realizzazione di strumenti di ricerca specifici per la documentazione militare del primo Novecento. Dall’11 giugno 2014 è consultabile on line all’indirizzo www.archiviodistatobenevento.beniculturali.it la banca dati dei “Caduti della I guerra mondiale della provincia di Benevento”, con la possibilità di visualizzare le riproduzioni digitali dei ruoli matricolari. L’obiettivo è quello di rendere disponibile al massimo la documentazione, perché quelle domande possano trovare una risposta almeno parziale, restituendo un volto e una storia a quei 4000 giovani.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628