Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Calcio, derby Salernitana – Benevento 2-0: giallorossi spodestati dalla prima posizione

Scritto da il 7 marzo 2015 alle 15:19 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Il grande giorno è arrivato. Tutto pronto per il main event che può valere una stagione. Oltre ventimila le presenze all’Arechi, duemila giunti da Benevento, per sostenere le rispettive squadre. Difficile fare calcoli o azzardare un pronostico. Partita da tripla. In palio c’è la testa della graduatoria, che entrambe le squadre proveranno a contendersi. Per il Benevento buoni due risultati su tre.
FORMAZIONI – Brini deve rinunciare all’ultimo momento a Vitiello colpito da un problema gastrointestinale. Al suo posto Agyei. Mazzeo invece è preferito a Marotta dal primo minuto. Buone notizie giungono dall’infermeria: in panchina si rivedono Melara e Kanoute. Non sarà del match Djiby, appiedato per due turni dal Giudice sportivo.
Menichini deve rinunciare per la supersfida con il Benevento agli squalificati Trevisan e Pestrin e all’infortunato Negro. Recupera, ma non è in perfette condizioni, l’ex Napoli Antonio Bocchetti, che partirà dalla panchina: al suo posto c’è Franco.

Così in campo:
SALERNITANA (4-2-3-1) Gori; Colombo, Lanzaro, Tuia, Franco; Moro, Favasuli; Nalini, Caetano Calil, Gabionetta (27’st Perrulli); Mendicino (41’st Bovo).
A disposizione: Russo, Bocchetti, Grillo, Cristea, Tagliavacche
Allenatore: Leonardo Menichini
BENEVENTO (4-4-2): Pane; Pezzi, Lucioni, Scognamiglio, Som; Alfageme (15’st Melara), Agyei, D’Agostino (25’st Kanoute), Campagnacci; Mazzeo (15’st Marotta), Eusepi
A disposizione: Piscitelli, Padella, Celjak, D’Angelo,
Allenatore: Fabio Brini
Arbitro: Marco Serra di Torino
Assistenti: Nicola Fraschetti di Perugia e Marco Chiocchi di Foligno
RETI: 5’st Gabionetta (S); 20’st su rig. Calil (S)
Ammoniti: 12’pt Agyei (B); 19’st Scognamiglio (B); 25’st Marotta (B)
Angoli: 6-2
Fuorigioco: 1-3
Recupero: 0’pt, 4’st

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
All’ 8’ Primo brivido per il Benevento. Pane costretto ad un intervento prodigioso su una sventola da buona posizione di Colombo. Dall’angolo successivo, lo stacco di testa di Franco termina di poco alto.
Al 12’ primo giallo del match: è per Agyei per un fallo da dietro su Gabionetta.
Al 26’ Favasuli prova dalla distanza, ma il suo tiro non inquadra il bersaglio.
Al 27’ Occasione per il Benevento. Tuia sbaglia un disimpegno, ne affrofitta Campagnacci che va al tiro: ci arriva Gori.
Al 36’ Nalini fa tutto da solo. Si incunea in mezzo alle maglie giallorosse e indirizza sul secondo palo il suo diagonale. Si salva ancora in angolo Pane.
Al 40’ Gabionetta riceve palla al limite da Colombo e prova il sinistro a giro: palla alta.
Al 41’ Nitida palla gol per la Salernitana. Dall’out di sinistra, Nalini mette sul secondo palo una palla morbida per la testa di Mendicino. Ma la sua schiacciata è miracolosamente respinto sulla linea da uno strepitoso Pane. Sulla ribattuta non ne approfitta Gabionetta murato due volte: prima da Scognamiglio, poi da Lucioni.
Termina in parità la prima frazione: 0-0.
Più Salernitana che Benevento. La squadra di Menichini ha costruito le occasioni più nitide.

SECONDO TEMPO
Al 5’ Salernitana in vantaggio. Cross dalla destra di Nalini per Gabionetta che anticipa Lucioni e di prima intenzione trafigge Pane. Il numero uno sannita questa volta non può nulla sul destro chirurgico dell’attaccante granata.
Al 9’ Reazione Benevento. Campagnacci mette in mezzo dalla sinistra, torre di Alfageme per Eusepi, la sua deviazione è contrastata da Tuia che salva a due passi dalla porta.
Al 15’ doppio cambio per il Benevento. Melara e Marotta per Alfageme e Mazzeo
Al 17’ Gabionetta recupera palla sulla trequarti e prova il violento rasoterra. Si tuffa alla sua destra e mette in angolo Pane.
La Salernitana sta insistendo.
Al 19’ Rigore per la Salernitana. Scognamiglio allarga il braccio su Colombo che frana a terra. Ammonizione e rigore.
Al 20’ Raddoppio Salernitana. Dagli undici metri Calil non sbaglia. Intuisce Pane ma non ci arriva.
Al 23’ Dall’angolo di D’Agostino, di testa, Lucioni non inquadra la porta.
Al 24’ Il tiro di Calil dal limite dell’area è debole e centrale: blocca a terra Pane
Al 25’ Ultimo cambio per il Benevento: Kanoute rileva D’Agostino.
Al 27’ Primo cambio per la Salernitana. Perrulli per Gabionetta che esce tra gli applausi dell’Arechi.
Al 41’ Secondo cambio per la Salernitana: Bovo per Mendicino.
Finita, dopo 4 minuti di recupero.
Il Benevento cede la prima posizione. Riuscita l’operazione sorpasso alla Salernitana.
La Strega ha rinunciato a giocare. Ha badato a difendersi e questo è costato caro ai giallorossi. Granata ora avanti e sanniti costretti ad inseguire.
di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628