Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Benevento – Viareggio 3-2: continua l’assalto dei giallorossi al quinto posto

Scritto da il 27 aprile 2014 alle 17:44 e archiviato sotto la voce Calcio, Primo Piano, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Il Benevento a caccia dei tre punti questo pomeriggio contro il Viareggio al ‘Ciro Vigorito’. L’obiettivo è l’assalto al quinto posto che consentirebbe ai sanniti di giocare in casa il quarto di finale in gara unica. Obiettivo ancora alla portata degli uomini di Brini anche se bisognerà sperare che una tra L’Aquila e Catanzaro rallenti.

FORMAZIONI – Nel Benevento assenti gli squalificati Milesi e Mengoni, Brini opta per Dicuonzo centrale difensivo in coppia con Padella. Fuori per infortunio anche Signorini, Agyei e Doninelli. Sulla fascia destra Celjak è preferito a Ferretti. In più il tecnico dei giallorossi dà una giornata di riposo a Negro ed Evacuo, sostituiti rispettivamente da Campagnacci e Guerra.
Defezioni anche nelle file del Viareggio. Mister Lucarelli deve rinunciare, oltre agli squalificati Gazzoli, Piana e Mungo, anche ad Anedda e Della Latta, influenzati. Il tecnico toscano è costretto a pescare dalla formazione Berretti, convocando Frijia e Perinelli, che si accomodano in panchina accanto al recuperato Benedetti.

Così in campo:
BENEVENTO (4-2-3-1): Baiocco; Celjak, Dicuonzo, Padella, Som; Davì, Di Deo; Melara, Mancosu, Campagnacci (32’st Ferretti); Guerra (23’st Kanoute, 26’st Montiel)
A disposizione: Piscitelli, Espinal, Cristofari, Di Piazza
Allenatore: Fabio Brini

VIAREGGIO (4-3-3): Furlan; Celiento, Lamorte (18’st Marongiu), Conson, Falasco (40’pt Nicolao); Galassi,  Gemignani, Gerevini (29’st Benedetti); Rosafio, Romeo, Matteini
A disposizione: Montenegro, Butini, Perinelli, Frijia
Allenatore: Cristiano Lucarelli

Arbitro: Andrea Tardino di Milano
Assistenti: Mohamed Mahmoud Atta Alla Mostafa di Roma1 e Davide Argentieri di Viterbo
RETI: 10’pt e 24’st Matteini (V); 15’pt Melara (B); 19’pt su rig. Mancosu (B); 21’st Campagnacci (B);
Ammoniti: 5’pt Rosafio (V); 39’pt Di Deo (B); 30’st Dicuonzo (B); 34’st Romeo (V); 43’st Gemignani (V); 47’st Ferretti (B)
Angoli: 9 a 5 per il Viareggio
Fuorigioco: Bn=2 Vi=0
Recupero: 1‘pt e 4‘st

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
5’ ammonito Rosafio del Viareggio per un fallo su Som.
6’ Occasione per il Benevento con Melara. Si salva in angolo la retroguardia versiliese. Sugli sviluppi di calcio d’angolo cross di Som, Padella ben appostato in area, di testa, non riesce ad indirizzare e spedisce tra le braccia di Furlan che ringrazia.
9’ Galassi ci prova dalla trequarti. In tuffo Baiocco mette in angolo.
10’ Viareggio in vantaggio. Dal calcio d’angolo conseguente, Galassi allunga per la testa di Matteini che, appostato sul secondo palo, deposita comodamente in rete. Benevento 0, Viareggio 1
13’ il Benevento prova a reagire, prima con una botta da fuori di Di Deo (ci arriva in tuffo Furlan), poi con Guerra che sottomisura spedisce alto sulla traversa, sprecando una ghiotta occasione.
15’ Pareggio del Benevento con Melara. L’esterno giallorosso vince un contrasto su Falasco e da due passi esplode il destro: imparabile per Furlan.
18’ Benevento vicino al sorpasso. Ma Furlan compie un miracolo sul destro al volo di Campagnacci. Sugli sviluppi dell’angolo, Mancosu è atterrato in area da Falasco. L’arbitro Tardino della sezione di Milano non ha dubbi e assegna il penalty.
19’ Benevento in vantaggio. Mancosu trasforma dagli 11 metri. Gara ribaltata.
23’ Campagnacci ci prova dai 20 metri: sfera alta sopra la traversa.
31’ Cross dalla destra di Ciliento, Gerevini ci arriva in spaccata ma spedisce alto.
Sul capovolgimento di fronte, Melara mette dentro per la testa di Campagnacci anticipato di quel tanto che basta da Furlan.
33’ Di Deo controlla un pallone sulla trequarti e prova a sorprendere l’estremo difensore bianconero. Il suo rasoterra è debole, blocca senza problemi Furlan.
40’ primo cambio per il Viareggio: Nicolao subentra a Falasco. Evidentemente Lucarelli non è apparso molto soddisfatto della prestazione del terzino sinistro.
42’ Conson prova la conclusione dai 30 metri, ma non inquadra lo specchio.
43’ tiro velenoso dal limite di Galassi, Baiocco si salva in due tempi.
Il primo tempo termina dopo un minuto di recupero.

Benevento in vantaggio, 2-1, dopo i primi quarantacinque minuti. I giallorossi hanno reagito con veemenza all’iniziale vantaggio dei versiliesi, ribaltando la gara in meno di dieci minuti con Melara e Mancosu.

SECONDO TEMPO
11’ Campagnacci serve in area una palla a Mancosu, sul cross dell’esterno giallorosso Celiento in scivolata tocca con un braccio, il direttore di gara giudica involontario e lascia proseguire.
13’ Azione sulla destra del Benevento. Melara lancia Guerra che incrocia il destro da posizione angolata, sventa Furlan, che si salva in fallo laterale.
15’ Matteini prova il tiro a giro dai 25 metri: palla a lato alla sinistra di Baiocco
20’ punizione di Mancosu dall’out di destra. La difesa versiliese allontana e Campagnacci al volo, dal limite, non riesce a tenere bassa la sfera che si perde alta.
21’ Gran gol di Campagnacci, che porta a tre il bottino della Strega. L’attaccante giallorosso vede Furlan fuori dai pali e lo sorprende con un tiro preciso dall’altezza della mediana.
22’ Pericolo per la porta giallorossa. Su uno spiovente dalla destra Conson di testa manda di poco alto.
24’ Il Viareggio accorcia. Di Deo liscia il rinvio servendo Matteini che controlla e indirizza all’angolo più lontano, bruciando Baiocco.
26’ Dura poco la partita di Kanoute. L’esterno si fa subito male. Al suo posto entra Montiel.
45′ 4 i minuti di recupero concessi da Tardino.
46’ azione prolungata del Benevento nell’area del Viareggio con Melara che prova a sorprendere Furlan sul primo palo: la sfera termina sulla rete esterna.
Termina qui. Il Benevento batte il Viareggio per 3 a 2.
Nella ripresa i padroni di casa hanno rischiato di vanificare gli sforzi compiuti, permettendo al Viareggio di accorciare e rientrare in partita dopo che il gran gol di Campagnacci l’aveva virtualmente chiusa. Per fortuna la difesa, anche se con qualche scricchiolio di troppo, ha retto fino alla fine.

Di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628