Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Conservatorio, ‘Parole e Musica’: doppio appuntamento

Scritto da il 24 giugno 2014 alle 19:08 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Prosegue il ciclo d’incontri “Parole e Musica” che questa settimana offrirà un doppio appuntamento, in programma per mercoledì 25 e venerdì 27 giugno. Il primo evento si terrà alle ore 16.30 presso la sala Benedetto Bonazzi e affronterà una tematica estremamente affascinante: “La vita e la morte nell’amor sacro e nell’amor profano”. La parte dell’evento destinata alla letteratura sarà dedicata a Matko Srsen e a “Cvijeta Zuzoric Fiora Zuzzeri” (Quasi una fantasia; Traduzione e cura di Suzana Glavas docente di Lingua croata presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”). L’introduzione sarà a cura dalla scrittrice Maria Roccasalva. Passando alla musica, gli interventi saranno tenuti dalle classi di canto del M° Chiara Chialli e di violoncello del M° Luca Signorini. Accompagnerà al cembalo il M°Antonella Moles. All’arpa Giuseppina Papaccio (classe del M° Nicoletta Sanzin) e al violoncello Emilio Mottola (classe del M° Gianluca Giganti). Questo il ricchissimo programma musicale della serata: “Suite n.5 in Do Min per Violoncello solo BWW1011”, J. S. Bach, violoncello-  Raffaele Rigliari; “Si fulgida per te” dall’Oratorio Juditha Triumphans di Antonio Vivaldi-   Mariarosaria Padovano- soprano; “How Beautiful Are the Fee” dal Messiah di Georg Friedrich Händel -  Anna Longo- soprano; “Spesso vibra per suo gioco” di Alessandro Scarlatti- Ester Esposito- soprano; “Decantabat” Lodovico Grossi da Viadana- Elisa Falcone- soprano; “Guarda in quest’occhi e senti” da Ottone in Villa di Antonio Vivaldi-  Antonella Massaro-  mezzosoprano; “Se tu m’ami” di Alessandro Parisotti (attribuita a  G. B. Pergolesi)-  Michela Mercuri-   mezzosoprano; “Domine Deus” dal Gloria di Antonio Vivaldi-  Anna Russo- soprano; “Quia respexit” dal Magnificat di Antonio Vivaldi Mariarosaria Padovano- soprano; “When I am laid in earth” dal Dido and Aeneas di Henry Purcell- Domenica Pennacchio- soprano- ; “Toccata terza” di Leonardo Leo- Giuseppina Papaccio Arpa, Antonella Moles Clavicembalo; “Vidit suum dulcem natum” dallo Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi-  Anna Longo- soprano; “Chiamata a nuovi amori” di Barbara Strozzi- Ester Esposito- mezzosoprano; “Bist du bei mir” di Gottfried Heinrich Stölzel (attribuito a Johann Sebastian Bach)- Adriana Caprio- soprano; “Rejoice greatly” dal dal Messiah di Georg Friedrich Händel-  Frida Cuccurullo- soprano; “Voi ch’amate lo Criatore” Tratto dal “Laudario di Cortona” (sec. XIII)- Anna Russo- soprano; “O servi volate” dall’Oratorio Juditha Triumphans di Antonio Vivaldi- Domenica Pennacchio- soprano; “Piangerò la sorte mia” dal Giulio Cesare di Georg Friedrich Händel-  Elisa Falcone-  soprano; “Laudamus te” duetto dal Gloria di Antonio Vivaldi-  Mariarosaria Padovano e Anna Longo-  soprani.

Si cambia completamente genere con il secondo appuntamento di “Parole e Musica” in programma questa settimana che, come accennato, si terrà il 27 giugno alle 17 presso la Sala Bonazzi del Conservatorio. Giovanni Scafoglio, giornalista, musicista, scrittore e pubblicitario napoletano, presenterà il suo lavoro “Babyblues” (editore Guida). Il programma musicale sarà a cura di Andrea Antonilli e Antonio Maiello, studenti della classe di Jazz. Il supporto audio/video sarà realizzato dagli studenti della classe di Musica Elettronica Alessio Gaudiello, Pietro Piscosquito e Korin Rizzo.

Gli incontri di “Parole e Musica” sono promossi dal Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento con il patrocinio di Guida Editori.  Il percorso progettuale è ideato, strutturato e realizzato dai docenti: Cecilia Andreis, Chiara Chilli, Luca Signorini e Maria Rubino e si avvale della consulenza letteraria della prof.ssa Maria Cristina Donnarumma. Un’iniziativa interessante che, mediante uno scambio profondo tra ambito letterario e artistico-musicale, offre alla città una proposta culturale completa, adatta a incontrare l’interesse e il gusto di un uditorio vasto ed eterogeneo.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628