Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Benevento, Celebrato il 240° Anniversario della Fondazione della Finanza: bilancio dell’attivita’

Scritto da il 24 giugno 2014 alle 19:03 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

 Oggi, 24 giugno, presso la Caserma “E. Romano”, sede del Comando Provinciale Guardia di Finanza di Benevento, è stato celebrato il 240° Anniversario della Fondazione della Guardia di Finanza.

 La cerimonia, improntata a doverosa sobrietà, ha avuto carattere esclusivamente interno ed ha visto la partecipazione dei finanzieri in servizio alla sede di Benevento, ai quali il Comandante Provinciale – Col. Luigi Migliozzi -, dopo la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica e dell’Ordine del giorno del Comandante Generale della Guardia di Finanza, si è rivolto con una breve allocuzione, sottolineando la solennità ed il senso profondo dell’odierno anniversario, in cui si celebra la storia plurisecolare del Corpo.

 Significativo il momento della consegna delle ricompense di ordine morale ad alcuni militari, particolarmente distintisi in operazioni di servizio a contrasto degli illeciti connessi alla spesa pubblica ed alla gestione del servizio di riscossione dei tributi locali.

 La tradizionale ricorrenza costituisce l’occasione per un bilancio delle attività condotte, nei primi cinque mesi dell’anno, dai Reparti del Comando Provinciale Benevento, retto dal Colonnello Luigi Migliozzi, nei settori della lotta all’elusione e all’evasione fiscale, del contrasto agli illeciti in materia di spesa pubblica, della tutela del mercato dei beni e dei servizi, di quello dei capitali e del contrasto alla criminalità organizzata sotto il profilo patrimoniale, che rappresentano la mission istituzionale, nonché negli altri comparti operativi, in un’ottica sempre volta alla tutela della collettività e della competitività del “sistema Paese”.

 Di seguito, i principali risultati delle attività condotte dalla Guardia di Finanza, nella provincia di Benevento, nei primi cinque mesi del 2014, frutto di un approccio trasversale al contrasto di tutte le diverse tipologie di illeciti economico-finanziari:

-         746 violazioni penali ed amministrative rilevate;

-         174 soggetti denunciati a piede libero e 4 in stato di arresto;

-         recuperati a tassazione, tra elementi positivi di reddito e costi indebitamente dedotti, oltre 19 milioni di euro occultati al fisco e rilevati circa 3,2 milioni di euro di I.V.A. dovuta;

-         scoperti 21 evasori totali/paratotali e 21 lavoratori “in nero” o irregolari;

-         effettuati accertamenti a contrasto dell’indebita percezione di fondi nazionali, locali e dell’Unione europea per circa 10 milioni di euro;

-         segnalati alla Corte dei Conti circa 5 milioni di euro di danni erariali;

-         intercettati 67 gr. di stupefacenti, circa 40 kg. di tabacchi lavorati esteri di contrabbando, nonché oltre 11.000 unità di prodotti contraffatti o non sicuri;

-         sequestrati o proposti per il sequestro patrimoni illecitamente accumulati dalla criminalità organizzata ed economica, per oltre 33 milioni di euro.

Frodi fiscali, economia sommersa ed evasione internazionale: questi i fenomeni al centro dell’attività delle Fiamme Gialle nel territorio provinciale a tutela delle Entrate, che hanno consentito di individuare redditi occulti, di denunciare 26 responsabili di reati tributari e di sequestrare o proporre per il sequestro beni e disponibilità finanziarie per oltre 19 milioni di euro. Sono state, inoltre, riscontrate irregolarità nel 50% dei circa 820 controlli sul rilascio di scontrini e ricevute fiscali condotti.

L’attività nel settore della spesa pubblica costituisce per la Guardia di Finanza obiettivo strategico prioritario, che viene perseguito al pari di quello riservato al contrasto dell’illegalità nel settore tributario. Anche a livello provinciale l’azione del Corpo mira a garantire che, in questo periodo di perdurante crisi, le risorse disponibili siano effettivamente destinate al rilancio dell’economia ed alle situazioni di maggiore disagio socio-economico. Tra le risultanze più significative dell’attività svolta nel settore nei decorsi 5 mesi del 2014  si segnalano la denuncia di 66 persone all’A.G., per reati contro la pubblica amministrazione e/o connessi all’indebita percezione di fondi comunitari o nazionali,   e la scoperta di danni erariali per circa 5 milioni di euro.

 Atteso che la Guardia di Finanza è l’unico Organo di polizia economico-finanziaria a competenza generale, è fondamentale non abbassare la guardia e mantenere alto il livello di attenzione per garantire una capillare azione di prevenzione e contrasto alla “ripulitura” dei capitali illeciti nei tessuti economici e finanziari, l’aggressione di ogni forma di ricchezza riconducibile, direttamente o indirettamente, a contesti delinquenziali nonché il contrasto all’usura

Tra le più significative attività condotte nel settore nei primi mesi del 2014, si segnala l’esecuzione di nr. 89 accertamenti patrimoniali antimafia, 38 interventi  a contrasto del riciclaggio di capitali “sporchi”, 9 attività di accertamento in materia di usura.

L’azione svolta ha già consentito, sul piano del contrasto patrimoniale, di proporre all’Autorità competente sequestri per oltre 14 milioni di euro. 

 Altro fenomeno criminale attenzionato, in preoccupante ripresa, è il contrabbando di tabacchi lavorati esteri. Le investigazioni sulle reti regionali di smercio delle sigarette, hanno consentito di denunciare 14 soggetti all’A.G. e di sequestrare circa 40 kg. di sigarette.

Gli interventi a tutela dell’ambiente, a cui, all’occorrenza, fornisce ausilio anche la componente aerea del Corpo, hanno fatto registrare la denuncia di 5 soggetti  per violazioni alla normativa ambientale e paesaggistica.

 

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628