Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Calcio, Benevento – Cosenza 3-2

Scritto da il 21 dicembre 2014 alle 16:00 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Ultima gara interna dell’anno del Benevento al Ciro Vigorito. I giallorossi sono chiamati ad una prova maiuscola per rispondere alla Salernitana che è ritornata a vincere, col Messina 1-0, dopo lo stop di settimana scorsa.
Buone notizie dall’infermeria per Brini che recupera il portiere Piscitelli, schierato dal primo minuto, e Melara che partirà dalla panchina, pronto a subentrare a gara in corso. Nelle fila giallorosse debutto per Gaetano D’Agostino.

Così in campo
BENEVENTO (4-4-2) Piscitelli; Celjak, Lucioni, Scognamiglio, Pezzi; Alfageme, Vitiello, D’Agostino, Campagnacci (20’st Melara); Eusepi (34’st Allegretti), Marotta (38’st Mazzeo)
A disposizione: Pane; Frasciello, Bassini, Kanoute,
Allenatore Fabio Brini
COSENZA (4-4-2): Ravaglia; Blondett (37’st Cesca), Tedeschi, Maglia, Sperotto; Ciancio (26’st Zanini), Arrigoni, Caccetta, Tortolano; Cori, Calderini (8’st Corsi)
A disposizione: Saracco, Bertolucci, De Angelis, Criaco
Allenatore: Giorgio Roselli
Arbitro: Valerio Colarossi di Roma 2
Assistenti: Andrea Cordeschi e Stefano Cordeschi di Isernia
RETI: 2’pt Magli (C); 15’pt su rig. Eusepi (B); 25’pt Alfageme (B); 39’pt Marotta (B); 29’st Tortolano (C)
Ammoniti: 15’pt Magli (C) e Caccetta (C), 18’pt Ciancio (C); 23’pt Vitiello (B); 33’pt Blondett (C); 13’st Tortolano (C)
Angoli: 2-7
Fuorigioco: 0-2
Recupero: 1′pt; 5′st

CRONACHE DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
2’ Partenza in salita per i giallorossi. Benevento già sotto. Punizione dalla sinistra di Arrigoni, Magli anticipa di testa Piscitelli in uscita e palla in fondo al sacco.
7’ Reazione Benevento. Marotta innesca Alfageme sulla destra che vince le resistenze di Sperotto ed entra in area, ma a due passi dalla porta spara clamorosamente fuori. L’esterno argentino poteva e doveva gestire meglio questa occasione.
15’ Pareggio del Benevento con Eusepi dagli undici metri. Proteste nella circostanza del Benevento che nell’azione aveva trovato il gol con Marotta, ma il signor Colarusso ha optato per il penalty e l’ammonizione del centrale Magli che aveva toccato con le mani. Nella circostanza giallo anche per Scognamiglio che aveva protestato.
18’ D’Agostino per il Benevento prova la conclusione da fuori: la sfera sorvola la traversa e si perde sul fondo.
24’ azione personale di Calderini che dalla sinistra si accentra e lascia partire una conclusione che si perde sul fondo
25’ Benevento vicino al raddoppio. Campagnacci mette dentro dalla sinistra, in piena area Alfageme la tocca per Marotta che si vede respingere con i piedi in corner la conclusione ravvicinata dal portiere Ravaglia.
Dall’angolo conseguente il Benevento trova il gol del vantaggio. Campagnacci serve sul secondo palo Alfageme che la mette dentro con la complicità di un difensore.
39 Terzo gol del Benevento. Ma che giocata di Marotta: tunnel ad un difensore al limite dell’area e destro imparabile sotto la traversa.
Termina dopo un minuto di recupero il primo tempo.
Frazione ricca di gol. Il Benevento ha reagito nel migliore dei modi al gol a freddo subito nei primi minuti di gioco ribaltando la gara e chiudendo in vantaggio di due reti: 3-1 il parziale.


SECONDO TEMPO
Squadre sul terreno di gioco per il secondo tempo. Cosenza alla battuta.
2’ Gran botta di Tortolano dal limite, vola Piscitelli che chiude lo specchio allungandosi alla sua sinistra.
3’ risponde subito il Benevento con un destro a giro di Campagnacci: respinge con i pugni Ravaglia.
7’ Costretto alle cure mediche Vitiello.
11’ punizione di Arrigoni dai 20 metri, Piscitelli alza sopra la traversa. Dall’angolo Cori colpisce indisturbato di testa ma non trova la porta. Occasione sprecata per il Cosenza.
17’ palla corta di Celjak per Campagnacci, irrompe Caccetta che prova a sorprendere Piscitelli con un rasoterra sul primo palo. Il portiere giallorosso blocca a terra.
21’ Sperotto ci prova dai 16 metri, palla sul fondo alla destra di Piscitelli
29’ Il Cosenza accorcia. Botta dal limite di Tortolano, la sfera colpisce la parte interna della traversa e termina in rete. Un gran gol quello dell’attaccante dei calabresi. Partita riaperta ad un quarto d’ora più recupero dal termine
31’ Pezzi ci prova in piena area, ma il suo esterno sinistro non trova lo specchio.
45’ Rasoiata di Tortolano dagli sviluppi di un calcio piazzato: sfera sul fondo.
49’ Mazzeo riceve palla in area e prova a sorprendere Ravaglia sul primo palo salva in angolo Ravaglia.
Finisce dopo 5 minuti di recupero.
Il Benevento incamera 3 punti importantissimi contro un avversario tramortito ma non abbattuto dopo le reti del primo tempo e che nel finale aveva provato a trovare un insperato pari. I sanniti sono riusciti a rimanere lucidi e a portare a casa il successo, rispondendo così alla Salernitana, e a scavalcare la Juve Stabia bloccata dalla Vigor Lamezia.
di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628