Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Oltre 20 milioni per il potenziamento di infrastrutture di aree industriali di Irpinia e Sannio

Scritto da il 11 giugno 2014 alle 18:01 e archiviato sotto la voce Lavoro, Territorio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Un importante appuntamento si è svolto ieri a Napoli tra alcuni sindaci campani e l’Assessore alle attività produttive Fulvio Martusciello, teso a formalizzare la sottoscrizione  delle convenzioni relative ai lavori di completamento delle infrastrutture di servizio del PIP ammesse a finanziamento. Risorse importanti che assommano a circa 37 milioni di euro, distribuiti a dieci comuni della Campania meritevoli di aver presentato progetti premiati dalla Regione. La metà dei sindaci gratificati da queste assegnazioni provengono dalle aree più interne della regione, tre comuni del beneventano e due dell’avellinese, con una serie di importi che nella loro totalità superano i 20 milioni di euro distribuiti. In particolare Molinara ha ricevuto 5 milioni di euro circa, Sant’Angelo a Cupolo 3 milioni e oltre un milione è stato destinato a San Marco dei Cavoti. I due restanti comuni dell’avellinese, San Martino Valle Caudina e Serino, si sono visti assegnare assieme circa 11 milioni, suddivisi quasi equamente. Una bella soddisfazione per i sindaci presenti, Giovanni Rossi per San Marco dei Cavoti, Fabrizio D’Orta per Sant’Angelo a Cupolo, Giuseppe Addabbo di Molinara insieme ai due avellinesi Pasquale Ricci di San Martino Valle Caudina e Gaetano De Feo sindaco di Serino. Un’ottima opportunità per questi amministratori, che potranno mettere in cantiere opere importanti per lo sviluppo dei loro territori, dando il via ad importanti e strategici programmi di implementazione e potenziamento delle infrastrutture delle aree PIP – come ribadito tra l’altro dall’assessore Martusciello – . Un sostanziale apporto attraverso lo sblocco di progetti in grado di produrre azioni concrete per rivitalizzare le produzioni locali, dall’edilizia all’energia, favorendo occupazione e reddito per lo sviluppo di territori colpiti in maniera forte dalla crisi, fenomeno questo che continua ancora a segnare fortemente le economie di famiglie e  risparmiatori. Una boccata d’ossigeno che permetterà di rilanciare nuove opportunità attese da tempo dagli abitanti di queste aree.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628