Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Accademia Santa Sofia, ciclo di seminari sul Settecento musicale napoletano: dal 13 al 20 giugno

Scritto da il 11 giugno 2014 alle 16:51 e archiviato sotto la voce Attualità, Foto. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Accademia Santa Sofia, ciclo di seminari sul Settecento musicale napoletano: dal 13 al 20 giugno

Ancora grandi eventi culturali promossi dall’Accademia di Santa Sofia: al via il ciclo di seminari “Incontri con il Settecento musicale napoletano”. Gli appuntamenti si terranno il 13 e il 20 giugno alle ore 11 presso il Centro Polifunzionale sito in Via Albergamo, 4
(Benevento). I seminari si svolgeranno sotto l’alto patronato del
Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della
Regione Campania e del Conservatorio Statale di Musica “Nicola Sala” di Benevento. Relatore degli incontri sarà il M° Domenico Sapio che affronterà, in maniera piacevole e discorsiva, alcune delle tematiche più interessanti inerenti all’inestimabile patrimonio culturale e musicale proprio del Settecento napoletano. Il primo appuntamento, dal titolo “Dalla Carità alla Musica”, sarà dedicato alla storia dei quattro Conservatori di Napoli; il secondo, “L’Armonia degli Angeli”, verterà sull’epoca e sull’arte dei castrati. La partecipazione ai seminari è aperta e gratuita; al termine del ciclo d’incontri verrà rilasciato un attestato di frequenza. Questo il commento di Salvatore Palladino, presidente dell’Accademia di Santa Sofia: “Il ciclo di seminari dedicato al Settecento napoletano costituisce una proposta culturale di spessore, segno evidente del costante impegno profuso dall’Accademia nell’offrire al pubblico nuove possibilità di approfondimento circa ambiti culturali e musicali affascinanti e a volte ingiustamente trascurati”.

La scuola musicale napoletana vanta una gloriosa tradizione lunga cinque secoli: a partire dalla prima metà del Cinquecento sorsero a Napoli quattro Conservatori di musica nei quali si sviluppò un’arte musicale apprezzata in tutta Europa. La Scuola musicale napoletana, che ebbe il suo massimo splendore nel Settecento, si distinse dalle altre, italiane o europee, per la rilevanza data alla vocalità. I musicisti di scuola napoletana composero le loro opere in riferimento a virtuosi di bel canto: fu infatti determinate la presenza dei castrati, la cui vocalità costituiva un autentico fenomeno di natura.

Laureato in Lettere nel 1985, Domenico Sapio discusse un’inedita tesi in Storia della Musica sulla figura e l’opera del compositore Jacopo Napoli, suo insegnante di Armonia. Diplomatosi in Pianoforte nel 1986 sotto la guida del concertista Ernesto Galdieri, ne seguì ancora le lezioni per un anno prima di dedicarsi allo studio della Composizione con il M° Argenzio Jorio, diplomandosi nel1995 inComposizione e Direzione Polifonica Vocale.  Nel 1991 vinse il concorso nazionale per titoli ed esami per l’insegnamento della Letteratura Poetica e Drammatica nei Conservatori di Musica. Ha al suo attivo varie composizioni da camera strumentali e vocali, si è esibito numerose volte come solista ed in formazioni da camera ed è autore di testi poetici, teatrali e di libretti d’opera. È titolare della Cattedra di Letteratura Poetica e Drammatica presso il Conservatorio di Musica “N. Sala” di Benevento.

 

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628