Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

‘Una Manovra per la Vita’ anche a San Giorgio del Sannio

Scritto da il 7 maggio 2014 alle 18:22 e archiviato sotto la voce Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Ogni anno in Italia circa 50 bambini perdono la vita per soffocamento da corpo estraneo, il 27% di tutti i decessi accidentali. Tragedie che potrebbero essere evitate, se venissero immediatamente messe in atto le ‘manovre di disostruzione respiratoria’, che consentono di espellere l’oggetto causa del soffocamento salvando una vita da una morte sicura.

La maggioranza degli eventi accidentali pericolosi, a volte mortali, possono essere non solo prevenuti, ma per lo meno limitati nella gravità delle sequele e  nel costo sociale con un’efficace ed adeguata educazione sanitaria. In particolare l’infanzia paga più di tutte le altre fasce di età ancora oggi il triste tributo di mortalità per eventi morbosi accidentali prevenibili.

Si calcola che 1 su 4 delle morti accidentali sono dovute nel bambino sotto i 4 anni di età  a soffocamento per ostruzione improvvisa delle vie aeree per inalazione di un corpo estraneo (cibo, giocattoli, ecc.).

Per questo motivo la Direzione Didattica di San Giorgio del Sannio ha organizzato il 6 maggio un corso teorico pratico sulle manovre di disostruzione delle vie aeree in collaborazione con il dott. Flavio Quarantiello, pediatra dell’Ospedale “G. Rummo” di Benevento, vicepresidente della Società Italiana di Medicina di Emergenza-Urgenza Pediatrica (simeup), e direttore del Gruppo Emergenze Pediatriche Sannita (Geps), e con il dott. Angelo Iacoviello presidente della Misericordia di Benevento.

Per tutto il pomeriggio del 6 maggio presso l’Istituto Comprensivo Statale “Rita Levi Montalcini” ubicato in via G. Bocchini,37 aSan Giorgio del Sannio, gli istruttori certificati hanno mostrato ed hanno fatto eseguire sui manichini ai numerosi intervenuti (circa 100) le manovre salva-vita.

L’obiettivo è stato quello di insegnare praticamente a genitori, nonni, insegnanti le manovre salva-vita da attuare per la disostruzione delle vie respiratorie nel caso di inalazione  accidentale di un corpo estraneo con ostruzione completa.

Il motivo principale di questa iniziativa è semplice: quando accade un evento acuto di ostruzione delle vie aeree ogni secondo è prezioso per tentare di salvare una vita umana. Non è possibile attendere, come in altri casi, l’arrivo dei soccorsi avanzati allertati col 118, sarebbe troppo tardi per la vittima. Da qui l’importanza della diffusione del corretto comportamento da seguire e delle corrette manovre da eseguire da parte di tutti: chi assiste all’evento critico è spesso un laico non un sanitario.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628