Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Calcio, Benevento – Matera 3-3: pari rocambolesco acciuffato nel finale dal Benevento

Scritto da il 6 dicembre 2014 alle 19:20 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Tutto pronto al Vigorito per il match Benevento – Matera, gara valevole per la sedicesima giornata del girone C di Lega Pro.

FORMAZIONI – Il Benevento in campo con il consueto 4-4-2.  Brini recupera Celjak e Marotta che hanno scontato  la squalifica, mentre Mazzeo si posiziona sulla fascia destra di centrocampo per la squalifica di Alfageme. Auteri risponde con un 3-4-3. Tra i lucani assente Mucciante per squalifica, al suo posto D’Aiello.

Queste le formazioni in campo:

BENEVENTO (4-4-2): Pane; Celjak, Scognamiglio, Lucioni, Pezzi; Campagnacci, Agyei (14’st Kanoute), Vitiello, Mazzeo; Eusepi, Marotta
A disposizione: Piscitelli, Padella, Bassini, D’Angelo, Porcaro, Tommaselli
Allenatore: Fabio Brini
MATERA (3-4-3): Baiocco; De Franco, D’Aiello, Vasco Faisca; Bernardi, Di Noia, Coletti, Mazzarani; Pagliarini (1’st Iannini), Letizia, Madonia (41’st Giacomini).
A disposizione: Bifulco, Mercadante, Turchetta, Guerra, Albadoro
Allenatore: Gaetano Auteri
Arbitro: Francesco Fiore di Barletta
Assistenti: Fausto Rugini di Siena e Michele Grossi di Frosinone
RETI: 21’pt, 45’st Marotta (B); 5’, 12’st Letizia (M); 30’st Iannini (M); 42’st Scognamiglio (B);
Ammoniti: 28’pt Mazzarani (M); 43’pt Di Noia (M)
Espulsi: 41’ D’Aiello (M) per doppia ammonizione
Angoli: 4-4
Fuorigioco: 5-0
Recupero: 1’pt 2’st

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
Al 5’ Matera vicino al gol con Madonia che, da due passi dalla porta di Pane, coglie una clamorosa traversa. Primo brivido al ‘Ciro Vigorito’. I lucani sono partiti forte.
Al 12’ punizione in area di Mazzeo per la testa di Lucioni che l’indirizza all’angolino, ci arriva con uno strepitoso tuffo alla sua destra l’ex Baiocco.
Al 16’ destro a giro dal limite di Madonia: palla di poco alta.
Al 17’ Letizia ci prova dai 20 metri: blocca Pane.
La squadra di Auteri sta tenendo bene il campo. La coppia di attaccanti Letizia e Madonia si trova a meraviglia.
Al 21’ Benevento in vantaggio. Gran lancio di Campagnacci per Eusepi. L’attaccante giallorosso scivola in area ma riesce a servire Marotta che scarica una rasoiatto all’angolino. Benevento 1, Matera 0.
Al 24’ azione di ripartenza di Lucioni che si fa tutto il campo palla al piede, poi scambia per l’uno-due con Marotta. La punta giallorossa è però impreciso nel tocco di ritorno e l’azione sfuma di un soffio. Ma il Benevento pare rivitalizzato dal gol del vantaggio. I giallorossi sanno che la posta in gioco è alta.
Al 28’ siluro di Di Noia dai 30 metri: ci arriva Pane con un gran volo alla sua destra. Sul prosieguo dell’azione ammonito Mazzarani per un fallo da dietro su Mazzeo.
Al 30’ Il pubblico di fede giallorosso invoca il rigore per un fallo di mano in area di De Franco su un cross di Mazzeo. L’arbitro concede solo l’angolo.
Al 34’ angolo forte e tagliato di Coletti: Pane respinge con i pugni, anticipando la contraerea del Matera.
Al 36’ Pane costretto all’intervento dei sanitari per un colpo subito nella precedente azione
Al 39’ Marotta guadagna una punizione dal vertice dell’angolo sinistro dell’area. La batte Campagnacci forte e tesa: blocca Baiocco.
Al 40’ Matera in 10. Espulso per doppia ammonizione D’Aiello che rimedia 2 gialli nel giro di un minuto per proteste.
Al 43’ ammonito Di Noia per una trattenuta da dietro a turboman Marotta, imprendibile dagli avversari quando parte in contropiede.
Termina dopo un minuto di recupero la prima frazione.

Primo tempo molto intenso da parte delle due compagini. Il Benevento ha colpito nel momento migliore degli avversari. E da quel momento la squadra di Brini è venuta fuori, guadagnato fiducia e campo, e concedendo poco agli avversari.

SECONDO TEMPO
Al 1’ Primo cambio per Auteri: entra Iannini, un centrocampista, per Pagliarini, un attaccante. Bernardi è scalato in difesa. Il tecnico del Matera ridisegna la difesa.
Al 4’ Primo squillo della ripresa. Eusepi ben appostato in area prova la conclusione: sfera alta.
Al 5’ Pareggio del Matera. Il diagonale di Letizia incontra la deviazione di Lucioni e si deposita in fondo al sacco, alla sinistra di Pane. Gelato il Vigorito. Tutto da rifare per il Benevento, per altro in superiorità numerica.
Al 7’ Mazzarani prova la botta da fuori: sfera alta sopra la trasversale.
Al 9’ Ancora una conclusione da fuori, ma anche Di Noia non inquadra lo specchio
Al 12’ Matera avanti 2-1. Doppietta di Letizia. L’attaccante del Matera sfugge alla retroguardia sannita e beffa Pane all’incrocio.
Al 15’ Benevento vicino al pareggio. Cross dalla destra di Celjak, testa di Marotta e palla sul palo.
La partita si è infiammata. E il Matera non sembra essere con l’uomo in meno
Al 17’ Campagnacci ci prova da fuori: tiro velleitario che non inquadra la porta.
Al 22’ altro contropiede dei lucani con Letizia che arriva al limite dell’area e scarica sulla destra per Di Noia: Pane c’è e blocca in due tempi la rasoiata di Di Noia
Al 22’ cross velenoso di Campagnacci dalla destra per Eusepi che da due passi non trova l’impatto con la sfera.
Al 24’ Marotta da due passi si fa parare clamorosamente la conclusione da Baiocco.
Al 26’ Altro brivido per la porta di Pane. Madonia serve Mazzarani al limite che ci prova di prima intenzione: la sfera si stampa sulla traversa.
Al 28’ Mazzeo ci prova con un destro a giro: la palla termina sul fondo.
Al 30’ Terzo gol del Matera con Iannini che buca Pane sul primo palo. La rete giunge al termine di un’altra ripartenza micidiale dei biancazzurri.
Al 40’ Cross dalla sinistra di Marotta che vede solo in area Lucioni. Il centrale giallorosso mira il secondo palo ma Baiocco con un colpo di reni smanaccia in angolo.
Al 42’ Il Benevento accorcia. Altro traversone di Campagnacci dalla sinistra, Baiocco non interviene e Sconamiglio la può depositare comodamente in porta per il 2-3
Il Benevento sta provando il forcing finale nel tentativo di riacciu
Al 45’ Gooool del Benevento. Cross di Celjack dalla destra per l’incornata del 3-3 di super Marotta.
Termina dopo due minuti di recupero.
Match avvincente. Il Benevento con un gran cuore è riuscito a trovare un insperato pari grazie alla sola forza dei nervi. La squadra di Brini ci ha messo cuore, carattere e grinta, raddrizzando una partita già persa.

di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628