Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Peppino di Capri chiude la rassegna ‘Risvegli della Bella Dormiente’

Scritto da il 30 luglio 2013 alle 18:26 e archiviato sotto la voce AttualitĂ , Cultura & Spettacoli, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Giovediì 1 agosto,chiusura di “Risvegli della Bella Dormiente”, rassegna estiva che spazia tra teatro e musica, con la direzione artistica di Luigi De Filippo al Teatro Romano di Benevento con un altro  degli intramontabili della canzone italiana,uno degli autori, compositori e interpreti più longevi della musica italiana. Nel corso degli anni ha conquistato il mondo con i suoi grandi successi e ha venduto milioni di dischi.

Peppino di Capri nasce a Capri il 27 luglio 1939. Figlio d’arte, a soli quattro anni suona istintivamente al pianoforte canzoni americane di quel periodo.“Enfant prodige” nei week-end si esibisce per il generale Clark e le sue truppe USA di stanza sull’isola, questa matrice musicale lascerà una traccia profonda in tutta la sua carriera. Studia in privato musica classica per 5 anni prima di scoprire la sua nuova tendenza verso la metà degli anni ’50, una certa musica rock che si affacciava all’orizzonte. Nell’autunno del ’58, all’età di diciotto anni, incide i suoi primi dischi: “Malatia”, “Nun è Peccato”, ecc. Per Peppino e il suo gruppo il successo è immediato, …siamo appena all’inizio di una lunga carriera!
Nei cinque anni successivi lancia hits come “Voce Ă© Notte”, “Nessuno al Mondo”, “Luna caprese”, “Let’s Twist Again”, “St. Tropez Twist”, “Roberta” etc., brani che lo vedono sempre tra i “numero uno” in vetta alle classifiche.
Nel ’65 partecipa come “supporter” alla mitica e unica tournée italiana dei Beatles.
Nel ’70 Peppino fonda la Splash, la sua casa discografica e studi di registrazione nel ’73 vince il suo primo Festival di Sanremo con “Un grande amore e niente più” e nel dicembre  dello stesso anno lancia “Champagne” che in breve diventa un grande successo internazionale.
Nel ’76 vince il suo secondo Sanremo con “Non lo faccio più” e negli anni successivi Peppino raccoglie vari consensi attraverso partecipazioni ai grandi spettacoli del sabato sera e ai vari Sanremo ( ben 15 edizioni ) con Il sognatore, E mo e mo’, Evviva Maria, Favola Blues etc.
Nel settembre ’98 festeggia i suoi quarant’anni di carriera con lo spettacolo “Champagne, Di Capri di più” in onda su Rai Uno dalla famosa piazzetta di Capri.
Dall’autunno 2003 ad oggi sono usciti vari album tra i quali:
il “live Peppino di Capri in tour”, “Antologia Napoli ieri Napoli oggi” (5 CD) contenenti 80 brani selezionati tra il ’70 e il ’03, una preziosa raccolta di canzoni napoletane;
seguono “Juke-box”; “Champagne; “Amore.it”; “Ad occhi cchiusi…Napoli” etc.
Nel 2004 viene pubblicato un libro dal titolo “Il Sognatore” scritto da Peppino e Geo Nocchetti, in cui il cantante si racconta attraverso una piacevole sinusoide tra l’artistico ed il privato.
Nel 2009, tra vari concerti e passaggi televisivi, incide 2 CD “Collection” 1 e 2 che mantengono sempre vivo il suo successo discografico sino all’ultimo concerto live al Parco della Musica di Roma da cui è tratto il DVD video e CD audio “Peppino di Capri 50° Anniversario”.
Tra il 2007/2010 ha composto e orchestrato la colonna sonora delle 3 fiction “Capri”.
Nel 2010/2011 Peppino è impegnato nell’allestimento di un Musical, lavoro che racconta il suo intrigante percorso artistico-musicale.
Tra le novitĂ  un album di 12 brani “MAGNIFIQUE With Orchestra”che arricchisce la sua lunga storia musicale, ispirato alla internazionalitĂ  della sua isola. L’artista interpreta brani come: “When I fall in love”, “L’Hymne A’ L’Amour, “Cry”, “Solamente una vez”, I Love Paris/C’Est Magnifique”, etc. e con le stesse nuove sonoritĂ  sono inclusi 4 successi classici tra cui: “Roberta”, “Champagne”, “Nun E’ Peccato” e “Nessuno al mondo”; chiude l’album un sublime “peppiniano” inedito …”Cambiamo”.
Tutti i brani dell’album sono stati arrangiati e diretti dal M°Antonello Cascone.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628