Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Calcio, derby Benevento – Salernitana 1-2: Benevento ko al Vigorito. Doppio Guazzo

Scritto da il 27 ottobre 2013 alle 14:36 e archiviato sotto la voce Calcio, Primo Piano, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Ultimo derby del girone d’andata per il Benevento. Al Ciro Vigorito arriva la Salernitana del patron Lotito che in settimana ha esonerato mister Sanderra per richiamare l’artefice delle due promozioni consecutive dei granata, mister Carlo Perrone. Un cambio di rotta decisivo, probabilmente quello più naturale, visto che, tra l’altro, il tecnico romano aveva contributo in estate anche a costruire l’attuale squadra. E’ la seconda volta in tre stagioni che Perrone viene richiamato in corsa, la passata stagione culminò con la vittoria del campionato di Seconda Divisione.

In casa Benevento buone notizie per mister Carboni che recupera Di Deo e Som. I giallorossi puntano a vincere anche questo derby per scalare la classifica e allungare la striscia di risultati utili consecutivi ottenuti tra le mura amiche: finora formata da tre successi e un pareggio. La Salernitana, invece, dopo la caduta interna con l’Aquila e i due miseri pareggi con Ascoli e Viareggio, tenterà, proprio contro il Benevento, l’operazione rilancio.

BENEVENTO (4-3-3): Baiocco; Zanon, Milesi, Signorini, Som; Di Deo (23′st Altinier), Vacca (8′st Montiel), Espinal; Campagnacci (25′st Buonaiuto), Evacuo, Mancosu.
A disposizione: Gori, Anaclerio, Agyei, De Risio
Allenatore: Guido Carboni

SALERNITANA (4-3-1-2): Iannarilli; Luciani, Tuia, Siniscalchi, Piva; Montervino (37′st Capua), Perpetuini, Volpe; Foggia; Ginestra (25′st Mendicino), Guazzo (23′st Sbraga)
A disposizione: Berardi, Chirieletti, Ricci, Mounard
Allenatore: Carlo Perrone

Arbitro: Ivano Pezzuto di Lecce
Assistenti: Mohamed Mahmoud Atta Alla Mostafa di Roma 1 e Nicola Croce di Fermo
RETE: 46′ Guazzo (S); 13′st Mancosu (B); 21′st Guazzo (S)
Ammoniti: Signorini, Mancosu, Montiel del Benevento; Montervino, Siniscalchi della Salernitana
Angoli: Bn=9 Sa=0
Fuorigioco: Bn=1 Sa=1
Recupero: 2’pt 3’st

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
Al 6’ Som mette in mezzo dalla sinistra, ma Espinal di testa non centra la porta
Al 13’ ci prova Tuia su una punizione battuta da Foggia. Il rasoterra del difensore scuola Lazio si perde sul fondo.
Al 20’ occasione per il Benevento, ma il colpo di testa di Evacuo è debole e centrale: blocca facilmente Iannarilli.
Al 24’ Volpe prova la conclusione dai 20’ metri , Baiocco respinge con i pugni
Al 30’ punteggio bloccato, con il Benevento che prova a fare la partita. Sono 4 i corner conquistati dalla squadra di casa.
Al 35’ Guazzo in piena area di rigore spedisce clamorosamente alto sulla traversa.
Al 37’ angolo di Mancosu per la testa di Signorini, che però non trova la porta.
Al 39’ Guazzo serve Ginestra che da posizione centrale, dai venti metri, ci prova: tiro debole blocca Baiocco.
Al 41’ La Salernitana sta spingendo pericolosamente.
Al 46’ Salernitana in vantaggio. Su sviluppi di una punizione, Ginestra serve in area di testa deliziosamente Guazzo che di destro supera Baiocco in uscita. Ma ci sono dubbi sulla posizione dello stesso attaccante granata. I calciatori del Benevento hanno protestato nell’occasione.

Benevento sotto all’intervallo. Sta decidendo un gol di Guazzo trovato in pieno recupero. La squadra di Perrone è stata cinica a sfruttare l’unica palla gol del match.

SECONDO TEMPO
Al 2’ Evacuo e Tuia vengono a contatto in area di rigore granata, entrambi a terra, l’arbitro assegna il fallo a favore della difesa.
Al 5’ Foggia serve Montervino sulla destra. L’ex Napoli prova il cross morbido al centro, ma ne esce un tiro che Baiocco blocca senza problemi.
Al 12’ una punizione di Mancosu si infrange sulla barriera, la palla si impenna e Di Deo la colpisce in sforbiciata. Pregevole il gesto atletico, ma imprecisa la mira.
Al 13’ Pareggio del Benevento. Evacuo serve Montiel in area che scarica per Mancosu che in mezzo al traffico trova l’angolo alla sinistra di Iannarilli.
Al 21’ raddoppio della Salernitana. Ancora Guazzo che scatta sul filo del fuorigioco, supera Baiocco e mette dentro. Benevento 1 Salernitana 2. Doccia fredda al Vigorito per i colori giallorossi.
Al 30’ paratona in tuffo di Iannarilli su una conclusione ravvicinata di Signorini, servito da Zanon.
Al 34’ pericolo per il Benevento. Foggia da oltre 20 metri prova a sorprendere Baiocco leggermente fuori dai pali, ma la palla colpisce la traversa.
Al 38’ sulla punizione di Mancosu, colpisce di testa Milesi, blocca Iannarilli.
Al 41’ cross dalla destra di Montiel, Evacuo in tuffo sfiora soltanto la sfera, senza riuscire ad indirizzarla in porta.

Il Benevento esce sconfitto dal Vigorito. E’ la prima tra le mura amiche in questa stagione. La squadra di Carboni aveva trovato il momentaneo pari con Mancosu, ma Guazzo l’ha chiusa definitivamente. Iannarilli ha poi blindato il risultato salvando con un prodigio la girata ravvicinata di Signorini.

di Edoardo Porcaro

1 Risposta per “Calcio, derby Benevento – Salernitana 1-2: Benevento ko al Vigorito. Doppio Guazzo”

  1. zil scrive:

    Grande serie anche quest’anno “Calciatori”, qui ci sono tutte le puntate già trasmesse: http://ondemand.mtv.it/serie-tv/calciatori-giovani-speranze/s02/calciatori-giovani-speranze-s02e03-weekly

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628