Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Polizia Penitenziaria, operazione antidroga delle unità cinofile

Scritto da il 27 agosto 2013 alle 10:28 e archiviato sotto la voce Attualità, Primo Piano. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Il vicesegretario provinciale della sigla sindacale OSAPP Isacco Luongo, si congratula a nome di tutti gli appartenenti alle forze dell’ordine, ovvero a nome di tutti coloro che lavorano sul fronte della lotta contro l’illegalità e da sempre si trovano schierati in prima linea nel contrasto al crimine diffuso. – Questo è un momento in cui si è appena conclusa un’operazione di Polizia per la repressione delle sostanze stupefacenti. In questi casi non sono i grandi quantitativi a renderci motivo d’orgoglio, bensì la capacità di scoprire anche quelle piccole quantità di sostanze che alcuni soggetti tentano invano di introdurre nei nostri istituti penitenziari. Il livello di vigilanza dei nostri uomini è sempre molto alto e la sensibilità del fiuto dei nostri “Cani”, frutto del continuo addestramento effettuato nella struttura di Benevento è come un filtro a maglie molto strette; e questo da sempre è capace di isolare le sostanze vietate dalla legge. In sintesi: – verso le ore 13:00 di “domenica” 25 agosto, gli uomini della Polizia Penitenziaria del Distaccamento “Cinofili” Antidroga di Benevento con il supporto del Commissariato di P.S. di Scampia (NA), hanno sequestrato delle sostanze stupefacenti (trattasi di droghe dette leggere). Il tutto è iniziato alle prime ore della stessa mattinata, presso la Casa Circondariale di Napoli Poggioreale, dove il Responsabile del Distaccamento di Benevento, il Sovr. Antonio Pace col suo Vice, l’Assistente Capo Claudio Riccardi, conduttori dei cani Antidroga “Barry e Ulla”, hanno sottoposto a controllo un familiare “pregiudicato” che accedeva nel penitenziario napoletano per effettuare colloquio con il familiare “detenuto in carcere”. Ma, il pregiudicato [C. G.], incurante del servizio Cinofili della Polizia Penitenziaria, è stato segnalato con molta insistenza dai cani Antidroga e, di li a poco su disposizione del Comandante di Reparto, il Commissario Capo. Antonio D’Avanzo, è scattata l’intera operazione. Dopo il ritrovamento, a prescindere dalla dinamica dei fatti, che saranno oggetto della Giustizia Penale, il signor [C. G.] ha dichiarato di essere un tossicomane e successivamente allo stesso gli è stata ritirata la patente e sequestrata l’autovettura per violazioni del Codice della Strada.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628