Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Finanza, arresto Gennaro Paradiso vicesindaco del Comune di Bonea

Scritto da il 25 ottobre 2013 alle 13:18 e archiviato sotto la voce Cronaca. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Nelle prime ore di oggi, il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Benevento ha tratto in arresto Gennaro Paradiso, vicesindaco del Comune di Bonea, Salvatore Izzo e Domenico Domenico, entrambi all’epoca dei fatti contestati tecnici comunali dello stesso Comune per i reati di turbativa d’asta e falso ideologico e materiale commesso da pubblici ufficiali in atti pubblici.

 

L’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari è stata emessa dal GIP su richiesta della Procura della Repubblica di Benevento, all’esito delle indagini condotte dalle Fiamme Gialle del Nucleo di polizia tributaria.

 L’indagine prese spunto dalla denuncia di un imprenditore che, nel maggio del 2012, si presentò presso la Procura della Repubblica e spontaneamente rese dichiarazioni circa fatti illeciti che avvenivano nel Comune di Bonea.

 Le investigazioni, affidate ai finanzieri del Nucleo pt della Guardia di Finanza di Benevento, hanno consentito di scoprire e disarticolare un complesso e sofisticato modus operandi grazie al quale l’imprenditore denunciante si è aggiudicato, negli anni dal 2006 al 2011, numerose gare d’appalto “truccate”, con l’ausilio dei tecnici comunali e degli amministratori dell’epoca.

 Le attività di indagine hanno consentito prima al Pubblico Ministero e poi al Giuduce per le Indagini Preliminari di assodare come “il pubblico amministratore abbia indubbiamente inciso non solo sull’indirizzo politico amministrativo dell’Ente ma anche influenzato l’attività gestionale dello stesso, nella consapevolezza di poter contare sulla disponibilità dei funzionari comunali che hanno esercitato i loro poteri nell’interesse privato e non della collettività”.

 I destinatari della misura cautelare, rintracciati in Bonea e Paolisi, sono stati tratti in arresto e, al termine delle formalità di rito, ristretti in regime di detenzione domiciliare.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628