Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Benevento Città Spettacolo, ‘La Boheme’ di Puccini apre la rassegna

Scritto da il 23 agosto 2013 alle 19:09 e archiviato sotto la voce Cultura & Spettacoli, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Per il secondo anno consecutivo il Conservatorio Statale di Musica “Nicola Sala” aprirà la Rassegna Benevento-Città Spettacolo. Il suggestivo palcoscenico del Teatro Romano rivivrà sulle note di “La Bohème” di Giacomo Puccini, una delle più amate e rappresentate opere della tradizione italiana. L’appuntamento è per il 6 settembre, in replica l’8, alle ore 20.30. È un viaggio complesso e affascinante nel mondo dell’opera lirica quello che il “Nicola Sala” porta avanti con tenacia e costanza sin dal 2009, un percorso avviato con “Prima la musica poi le parole” di Antonio Salieri e proseguito poi con  “L’Italiana in Londra” di Domenico Cimarosa, “Il barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini e con “L’Elisir d’amore” di Gaetano Donizetti. Tutto nasce in una realtà poliedrica e multidisciplinare quale quella del Laboratorio lirico-sinfonico del Conservatorio che, per il quinto hanno di fila, ha saputo mettere in moto energie e professionalità diverse, unite nel fine comune di realizzare un prodotto artistico di altissimo livello. Pianisti accompagnatori, direttori di palcoscenico, coristi, giovanissimi allievi nel coro di voci bianche, direttori della banda di palcoscenico, assistenti d’orchestra sono tutte professionalità generate dal Laboratorio che rappresenta nei fatti un fiore all’occhiello del “Nicola Sala” difficilmente assimilabile ad altre realtà italiane. Grazie al lavoro congiunto di docenti ed allievi didattica e produzione si fondono per dare vita a un prodotto unico.  Questi gli interpreti di “La Bohème”: Daniela Del Monaco,  Mimì; Gelsomina Troiano, Musetta; Guglielmo De Maria,  Rodolfo; Raffaele Raffio,  Marcello; Luciano Matarazzo,  Schaunard; Yan Sinan,  Colline; Rosario Grauso,  Benoit e sergente dei doganieri; Fabrizio Crisci,  Alcindoro; Mariano Della Morte Parpignol; Anton Gryvniak, Doganiere. Maestro concertatore e direttore d’orchestra è Francesco Ivan Ciampa mentre il direttore del coro è Adriana Accardo. A dirigere il Coro di voci bianche è Alessio Salvati, il maestro collaboratore è Rossella Vendemia. La regia è a cura di Emanuele di Muro. I pianisti accompagnatori coinvolti nel progetto sono  Carla D’Onofrio, Eleonora Coviello e Raffaella Rossi; direttori musicali di palcoscenico sono Alessandro Fusco e Lorenzo Marino, direttore di palcoscenico è Ermeneziano Lambiase mentre assistente di palcoscenico è Maya Martini. 

 

 

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628