Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Elezioni Camera: ecco le liste e le novità

Scritto da il 22 gennaio 2013 alle 12:07 e archiviato sotto la voce Politica. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Alla scadenza delle ore 20,00 del 21 gennaio 2013, termine ultimo per la presentazione delle liste dei candidati all’elezione alla Camera dei Deputati , le liste presentate sono state ben 24.
La due giorni che ha visto al lavoro l’Ufficio Circoscrizionale di Benevento è iniziata al primo mattina della Domenica antecedente, quando alle ore 8.00 in punto già erano presenti alla porta del Tribunale di Benevento la lista Movimento 5 Stelle facente capo al celebre Beppe Grillo, da allora si sono susseguite le altre ventitré contendenti.
Oltre alla presenza delle liste facenti capo ai partiti tradizionali come il PD, U.D.C., Lega Nord, Sinistra Ecologia e Libertà, molte sono state le novità nelle liste presentate, alcune provenienti dai rimescolati gruppi parlamentari già esistenti come FLI Futuro e Libertà, Centro Democratico e La Destra riconducibili a vari leader nazionali come Fini, Tabacci, Storace. Altre ancora rappresentano delle “gemmazioni” da gruppi politici o partiti già esistenti come, Fratelli d’Italia, Rivoluzione Civile Ingroia o Amnistia Giustizia e Libertà, PLI che a loro volta s’ispirano ad altre personalità politiche come Larussa e Meloni per Fratelli d’Italia, De Magistris col suo neo movimento sorto dalle ceneri dell’IDV e Pannella a rappresentare gli ex Radicali Ambientalisti ed altri ancora per il PLI.
Poi si sono presentate le liste di “nuovo conio”, sorte da aggregazioni di diversa origine e per lo più ispirate da persone provenienti dalla società civile e dal mondo delle professioni, come la lista Scelta civica con Monti, fondata dallo stesso premier Mario Monti, Mir creato dall’imprenditore Samorì, Fare per fermare il declino messa in campo dal giornalista economico Oscar Gianino , lista Io Amo l’Italia Magdi Allan Presidente ispirata dallo stesso ex giornalista di origine egiziana, oltre al Partito che rappresenta i Pensionati.
Terminano la nutrita schiera di contendenti le liste che s’ispirano a movimenti di varia natura come Grande SUD, Intesa Popolare, Forza Nuova, Casa Pound, Rifondazione Missina e Voto di Protesta, oltre allo stesso Movimento 5 Stelle, che concludono l’ampio ventaglio di formazioni che si accingono alla contesa elettorale.
Nonostante il nutrito numero di Sanniti disseminati nelle varie liste il numero di “nostri” rappresentanti in Parlamento rischia di assottigliarsi ulteriormente. Alla Camera dei Deputati , in virtù del “porcellum” ancora in vigore che ai fini dell’elezione tiene conto solo delle posizioni attribuite ai nostri conterranei, sarebbero certe sulla carta solo due o tre posizioni: De Girolamo al 2° posto nel P.D.L., Del Basso de Caro all’8° posto nel PD; Bello e Formichella possibili rispettivamente al 3° posto del Centro Democratico e 9° nel PDL, con le incognite di Tarricone al 4° posto in Fare per Fermare il declino , Santamaria 5° nell’UDC, Ricciardi al 4° in Fratelli d’Italia e Giorgio Nista 7° nella Lista Monti Scelta Civica. La speranza Sannita di rimpinguare la propria presenza in parlamento potrebbe arrivare dal Senato con l’ing. Roberto de Toma all’8^ posizione nella lista MONTI, Mario Ascierto Della Ratta in 6^ posizione nella lista Grande Sud ed Ada Renzi 14^ nel PD.

Gianluigi Nenna

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628