Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Calcio, Evacuo: “Coi tifosi pace fatta. Importante vincere il derby con la Salernitana”

Scritto da il 20 ottobre 2013 alle 19:24 e archiviato sotto la voce Calcio, Primo Piano, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Chiamato a sostituire Ghigo Gori per il tempo dell’infortunio, Paolo Baiocco sta sentendo sempre più la fiducia di mister Carboni che anche oggi lo ha schierato titolare. L’ex Reggina spiega così i momenti clou della partita.

Sulla mischia che si è creata in area e che ha visto la palla danzare pericolosamente sulla linea di porta dice: “Loro sono strati bravi nella mischia a colpire di testa, la palla è sbattuta sul palo e ho fatto l’impossibile per non farla entrare e difendere il vantaggio. In quella occasione è andata bene”. Non altrettanto in occasione della rete del pari. “Sul gol, Scognamiglio è stato bravo. La palla veniva da destra verso sinistra ed è stato difficile valutare la traiettoria. Credo abbia colpito a pochi passi dalla porta. Ho provato ad allungarmi ma non ci sono arrivato”.
Ultima battuta sulla partita. A chi chiede se nel secondo tempo la squadra sia stata meno brillante spiega: “Nel secondo tempo abbiamo evitato di prendere imbarcate, abbassando il baricentro. Ma abbiamo pure provato ad attaccare perché consapevoli che dovevamo chiuderla. Pareggio giusto? Dovrei rivedere un po’ gli episodi, specie gli ultimi, dove ho visto ben poco“.

In sala stampa presente anche Felice Evacuo, che ha firmato il gol del momentaneo vantaggio. Il bomber di Pompei ritorna anche sull’episodio che suo malgrado ha fatto offendere i sostenitori giallorossi. Dicendosi pure dispiaciuto per la mancata vittoria contro il Perugia. “Sono ancora un po’ dispiaciuto per quanto accaduto con i tifosi. Da professionista però cerco di fare sempre il mio dovere e di dare il 100%. Questo è un campionato difficile dove bisogna lottare ogni domenica e noi siamo pronti a farlo sempre. Il capitolo tifosi è stato chiuso, c’è stato un chiarimento in settimana con loro. Li ringrazio per averci incitati e sostenuto anche oggi”.
RIGORE – Sull’episodio da rigore spiega: “L’arbitro mi ha fischiato la simulazione. Scognamiglio mi ha un po’ trattenuto, l’azione era però veloce e può starci che il direttore di gara non l’abbia visto. Ma quello nel primo tempo di Comotto era molto più evidente, ci sarebbe stata anche l’espulsione e la partita sarebbe cambiata”.
PARTITA – Evacuo si sofferma anche sul secondo tempo, disputato un po’ in affanno dai sanniti. “Loro hanno iniziato la ripresa con un altro piglio e abbiamo un po’ sofferto il loro gioco. Dopo il pareggio abbiamo ripreso di nuovo il pallino in mano e provato a vincere il match. Mi dispiace che non ci siamo riusciti, oggi era importante farlo. Mi rincuora però il fatto che anche le altre hanno rallentato. Questo sarà un campionato avvincente e aperto fino alla fine. Basterà vincere domenica per cancellare l’amarezza di oggi. Dobbiamo preparare bene il derby con la Salernitana e conquistare i tre punti per affrontare con altro animo le sfide contro le tre capoliste: Frosinone, Pisa e l’Aquila”.

di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628