Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Fapi chiede chiarezza ed etica alla Camera di Commercio

Scritto da il 19 novembre 2013 alle 10:24 e archiviato sotto la voce Foto, Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Fapi chiede chiarezza ed etica alla Camera di Commercio

La FAPI –Federazione Autonoma Piccole Imprese- di Benevento con una nota ha nuovamente chiesto delucidazioni al presidente della Camera di Commercio in merito alla sponsorizzazione dell’evento “Mondo Sposi” e sulle polemiche sorte per l’enorme esborso di denaro che l’Ente avrebbe sperperato sprezzante della crisi economica e delle varie emergenze sociali in atto in Città.

Delucidazioni che stentano ad arrivare dato che il presidente camerale ha provveduto a fornire un riscontro alla nota della FAPI dello scorso mese di ottobre ritenuto del tutto insufficiente a chiarire la questione.

Carmine Giangregorio –presidente di FAPI Benevento- ha così riformulato la legittima esigenza della rappresentata sigla sindacale di vedere assicurato il rispetto degli obiettivi di finanza pubblica relativi all’economicità ed all’efficienza dell’azione amministrativa della Camera di Commercio il cui bilancio, come ben noto, si forma unicamente attraverso il finanziamento diretto da parte delle imprese esistenti sul territorio (pagamento del diritto annuale).

FAPI ha ribadito l’esigenza di fornire agli imprenditori associati, e non solo, informazioni sulla puntuale e sicura osservanza dei limiti di spesa fissati dalle norme evitando costi comunque non indispensabili o non riconducibili in modo diretto ed immediato ai fini pubblici assegnati al sistema delle Camere di Commercio, al di là delle fornite giustificazioni evasive dell’Ente circa la “compatibilità con le finalità istituzionali dell’Ente e con i suoi programmi” deliberate dall’organo politico di Giunta camerale.

Il presidente di FAPI, inoltre, ha parlato di opportunità, da parte della Camera di Commercio di Benevento. di dotarsi con urgenza di un codice etico le cui precise regole comportamentali e disposizioni scongiurino errate e/o inique interpretazione di azioni finalizzate all’acquisizione di vantaggi impropri o di comportamenti diseguali.

Nell’attesa di un cambio di passo da parte della Camera di Commercio e di una gestione del denaro pubblico rivolta ad azioni concrete a vantaggio del territorio e della sua economia, FAPI ha riformulato  la manifestata esigenza di chiarimenti sul contributo concesso all’evento “Mondo Sposi” invitando la Camera di Commercio a far conoscere:

  1. la elencazione dei risultati positivi che la manifestazione nonché ogni singola attività hanno determinato sul  piano della promozione economica della provincia;
  2. le modalitĂ  delle valutazioni eseguite sulla compatibilitĂ  delle spese rispetto agli obiettivi raggiunti, confrontati con quelli prefissati in coerenza con le finalitĂ  istituzionali volte alla promozione del territorio;
  3. le modalitĂ  con le quali sarebbe stata data adeguata visibilitĂ  e pubblicitĂ  al finanziamento camerale.

Il presidente di FAPI invoca per il Sannio una politica diversa dall’attuale che sappia recuperare la fiducia delle imprese, vero patrimonio dell’economia che va difeso e rilanciato attraverso “l’ assoluta coesione di  forze che devono fare sistema  creando le necessarie sinergie che ci potranno portare  fuori dalla crisi.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628