Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Apice, Finanza: scoperta discarica di effluenti di allevamento su terreni agricoli

Scritto da il 19 ottobre 2013 alle 10:03 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di  Benevento hanno sequestrato nel  territorio del Comune di Apice due vaste aree agricole adibite a deposito non autorizzato di ingenti quantitativi di effluenti  da un allevamento avicolo e  di rifiuti speciali non pericolosi.

 

Gli uomini del Nucleo Mobile della locale Compagnia, nei giorni scorsi, durante un controllo del territorio nel Comune di Apice, hanno rilevato la presenza di un imponente quantitativo di effluenti di allevamento depositati in maniera incontrollata  su  un terreno agricolo sottoposto a vincolo paesaggistico, confinante con gli argini del fiume Calore e dal quale distava meno di 150 mt.

 

Gli effluenti erano depositati su di una scarpata privi di cautele che ne permettessero la loro infiltrazione sia nel terreno che nelle acque; tra l’altro si riscontrava che la vegetazione  nel sito di stoccaggio era praticamente distrutta.

 

A seguito degli opportuni e contestuali accertamenti svolti sul posto, si appurava che un allevamento avicolo della zona, invece di eseguire le procedure stabilite dalle normative in materia, depositava in maniera incontrollata gli effluenti prodotti in violazione delle norme specifiche per l’utilizzazione agronomica degli stessi, rendendoli quindi veri e propri rifiuti, anziché materiale concimante.

 

La corretta procedura di utilizzazione, infatti, prevede lo spandimento dei liquami con interramento immediato e aratura, contrariamente a quanto nella realtà era stato praticato, stoccando i liquami senza effettuare la successiva distribuzione sul terreno.

 

Le operazioni di servizio si concludevano con la denuncia a piede libero alla competente Autorità Giudiziaria di 2 responsabili per violazione dell’art. 256, comma 1 e 2, del D.Lgs. n. 152/2006,  nonché il sequestro penale di circa 1000 mq di terreno  di proprietà di un’azienda agricola del posto dove erano stati sversati gli effluenti di allevamento, di12 metri cubidi rifiuti speciali non pericolosi (inerti e materiali ferrosi)  ed un furgone, sottoposto anche a sequestro amministrativo perché privo della prescritta assicurazione obbligatoria.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628