Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Imprese Che Resistono, Di Lorenzo: ‘I sindaci sono i veri killer delle imprese’

Scritto da il 18 ottobre 2013 alle 13:05 e archiviato sotto la voce Attualità, Lavoro. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

La mazzata finale per le imprese e le amministrazioni comunali

‘A niente sono serviti gli appelli di imprenditori giunti ormai all’ultimo stadio di resistenza umana ed economica nei confronti di una crisi che si comporta come una piovra. I tentacoli hanno ormai avvolto e tramortito il mondo produttivo. C’è stata quindi un’aggressione imprevista ed imprevedibile che ha fatto “terra bruciata” intorno a chiunque fosse in attività. Ecco perché siamo giunti fino al punto di scoraggiare qualunque iniziativa’. E’ quanto scrive in una nota Pietro Di Lorenzo – Coordinatore Regione Campania Imprese Che Resistono (ICR)

‘Una pesante aria di scoramento opprime i nostri territori, ed i giovani, che dovrebbero rappresentare la forza del cambiamento, sono le prime vittime di questa condizione. Dopo questa parentesi, che possiamo definire anche come sfogo personale, entriamo nel vivo della questione.

Iva, Invim, Irpef, Irap, Trise con altre definizioni e sigle rappresentano la gran parte, tra tasse ed imposte, che ogni giorno preoccupano le imprese. Sono tanti gli annunci che promettono la imminente riduzione del costo sul lavoro e delle tasse sulle imprese. In realtà, negli anni passati ed anche adesso, stanno piovendo sulle imprese una miriade di incombenze e tantissimi aumenti di costi che di fatto costringono alla chiusura le aziende stesse. Sentiamo lo Stato lontano,la Regionematrigna, ma almeno dai Comuni potremmo aspettarci più attenzioni? Invece no! Oltre ai ritardi nei pagamenti, al lentissimo rilascio di autorizzazioni, dai nostri sindaci e amministratori potremmo e forse  “dovremmo”  aspettarci più attenzioni e tutele.  

Ebbene in questi giorni i consigli comunali stanno votando il regolamento e l’applicazione della Tares (tassa sui rifiuti e servizi) con i costi che gravano per oltre il 70% sulle utenze non domestiche. In pratica i ristoranti, bar, attività produttive pagheranno una tassa al comune che giunge fino a circa 10 euro a metro quadro. E allora diciamolo chiaramente: i sindaci sono i veri killer delle imprese? Provare per credere!’

 

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628