Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Castelvenere, Premio straordinario dell’associazione ‘Citta’ del vino’.

Scritto da il 18 maggio 2013 alle 17:15 e archiviato sotto la voce Foto, Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Castelvenere, Premio straordinario dell’associazione ‘Citta’ del vino’.

“Poiche’ molti comuni italiani andranno al rinnovo nel 2014 stiamo lavorando per organizzare quest’anno una edizione straordinaria del Premio biennale del Piano regolatore delle Citta’ del Vino”.

Ad annunciarlo e’ stato il Presidente dell’Associazione nazionale “Citta’ del Vino”, Pietro Iadanza, partecipando a Castelvenere ai lavori del convegno sul tema “La zonazione viticola nel contesto del piano urbanistico comunale (PUC)”, promosso ed organizzato dall’Amministrazione comunale nella sala conferenze dell’Istituto Alberghiero “G. Salvatore”.

“L’iniziativa importante della zonazione viticola del nuovo Puc a cui sta lavorando l’amministrazione comunale di Castelvenere – ha detto Iadanza –  ha assunto un ruolo guida nei confronti degli altri comuni sanniti e, in particolare, di quelli della Valle Telesina, i cui territori coltivati a vigneto rappresentano il 40 per cento della superficie vitata in Campania. Tant’e’ – ha concluso Iadanza – che il prossimo 24 maggio tutti i comuni della Valle Telesina si riuniranno per giungere alla redazione di un piano comune sulla zonazione viticola”.

Nel ringraziare i relatori, anche per la qualità degli interventi come quello del professore francese Morlat, una dei massimi esperti al mondo in materia, il sindaco Di Santo ha ribadito che “Castelvenere, dopo trent’anni, avrà un nuovo PUC che sarà approvato entro la fine dell’anno e che sarà improntato alla tutela e alla valorizzazione al massimo del nostro territorio caratterizzato da vitigni di pregio”.

Oltre a Iadanza e Di Santo, ai lavori sono intervenuti Carmine Nardone (Presidente ‘Futuridea’), René Morlat (Institut National dela Recherche Agronomique– INRA, Angers – France), il ricercatore Antonio Leone, Paolo Benvenuti (Direttore nazionale di “Città del Vino”) e Mario Valletta (Vice Presidente Associazione italiana Geologia e Turismo).

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628