Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Confindustria, 20 aziende e 150 studenti coinvolti nel progetto ‘Io merito una opportunita’

Scritto da il 17 ottobre 2013 alle 11:24 e archiviato sotto la voce Lavoro. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

 Ieri mattina a Confindustria Benevento si è tenuta la giornata conclusiva della terza edizione di “Io merito una opportunità” corso sostituivo di tirocinio su “Imprenditorialità e creazione di nuove imprese”.

“Questo progetto, nonostante sia  stato avviato da tempo – ha dichiarato Pasquale Lampugnale, Presidente del Gruppo Giovani di  Confindustria Benevento –  è sempre moderno ed al passo con i tempi ed offre una opportunità  concreta di incontro tra studenti e imprese. I numeri testimoniano il successo dell’iniziativa in quanto sono oltre 20 le aziende aderenti e 150 gli studenti coinvolti. Si tratta di cifre considerevoli  che sono state raggiunte grazie alla sinergia avviata con il mondo accademico sempre attento alle esigenze del tessuto imprenditoriale.”

Le aziende che hanno aderito all’edizione presentata oggi sono 8  e appartengono a diversi settori. Per i Servizi: Agenzia per il Green e BLPR, per l’agroalimentare Oleifici Mataluni, Strega Alberti ed Ocone Vini, per la meccanica:  Ficomirrors, Sapa Group e Cosmind.

I progetti realizzati hanno spaziato su vari ambiti: internazionalizzazione, ricerca di marketing sulla sostenibilità ambientali delle aziendE, efficientamento energetico, sviluppo di brand e implementazione di strumenti di pagamento innovativi connessi ai servizi bancari.

“Il tema delle start up – ha proseguito Lampugnale -  che il corso di quest’anno ha posto come elemento centrale, necessita di un ecosistema favorevole per il suo sviluppo, una opportunità di training per un futuro ingresso nel mondo imprenditoriale, una sorta di allenamento del fare impresa. È nostro obiettivo creare un tavolo permanente di confronto tra i due mondi e favorire la formazione e l’inserimento di studenti meritevoli nel circuito imprenditoriale, evitando così la continua migrazione di talenti autoctoni  fuori dal nostro territorio”.

“In questo percorso risulta sempre più importante il ruolo dell’Università che si propone di rendere  ancora più strutturato e permanente questo rapporto di collaborazione, così come ha dichiarato Arturo Capasso, Professore Ordinario di Corporate Governance e Presidente del Corso di Laurea in Economia e Management Università degli Studi del Sannio. L’obiettivo è di formare una Università più ambiziosa, capace di attrarre studenti anche oltre provincia e divenire così un polo di eccellenza  confermandosi ancora di più città universitaria. Tutto ciò in collaborazione con la nostra classe imprenditoriale, che annovera al suo interno realtà di eccellenza e di grandi potenzialità che garantiscono una costante e proficua collaborazione con il mondo dell’istruzione.”

 “Il grande cambiamento del mondo Universitario è sotto gli occhi di tutti –  è quanto ha sostenuto  il prof.  Luigi Glielmo, delegato al trasferimento tecnologico dell’ Università degli Studi del Sannio. Il trasferimento tecnologico, terza missione dell’Università dopo la didattica e le ricerca, deve essere rafforzato per dare quelle opportunità che gli studenti richiedono e creare quelle competenze specifiche e profili sempre più specializzati di cui le imprese necessitano. Solo attraverso un centro di cultura è possibile innescare un circuito virtuoso necessario per reperire anche le risorse professionali richieste.”

“Grande soddisfazione per i risultati raggiunti dal progetto e dai lavori degli studenti è espresso  da Ioanna Mitracos – Vice Presidente  Giovani Imprenditori di Confindustria Benevento, che ha curato e seguito la genesi e l’evoluzione  del corso di quest’anno. Con questo progetto – ha dichiarato  Mitracos – si mette in luce l’ottimo lavoro di squadra che Confindustria e le Facoltà di Economia e Ingegneria stanno realizzando. Il segnale più importante è quello in base al quale il  merito va  premiato e che le aziende necessitano di persone competenti e capaci di dare quel  “plus” che le aziende ricercano, per imprimere una svolta ad un quadro economico di profonda crisi.”

“Infine  il prof. Matteo Rossi – docente del corso ha  ringraziato la  preziosa collaborazione del Prof. Vasca della Facoltà di Ingegneria  sottolineando l’importante integrazione raggiunta tra le due Facoltà, collaborazione che va ancor più rafforzata. Tutto ciò ha permesso l’elaborazione di progetti che hanno riguardato diverse tematiche e che, grazie al lavoro e sacrificio dei ragazzi e la disponibilità delle aziende e relativi tutor, ha permesso di raggiungere risultati eccellenti.”

 

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628