Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Calcio, Benevento – Gubbio 2-1: remontada dedicata al Capitano

Scritto da il 17 febbraio 2013 alle 14:02 e archiviato sotto la voce Calcio, Primo Piano, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

In campo in un clima surreale. Si gioca con la morte nel cuore e con gli occhi ancora pieni di lacrime. La scomparsa di Carmelo fa male. Il Capitano mancherà terribilmente. Questi colori perdono quell’eroe a cui ci si era aggrappati per scrivere belle pagine di storia e di successi. La vita invece resta priva di un uomo leale, una persona perbene e rispettosa dei valori capace di arrivare al successo in punta di piedi e di restarvi con la stessa umiltà. Un esempio da seguire, da imitare, a cui ispirarsi.

Di calcio, in questi momenti, è difficile parlare. Per quello c’è sempre tempo. Ci limitiamo a scrivere che in campo oggi bisogna dare il massimo. Bisogna farlo per lui. Per Carmelo. Non importa il risultato. Vincere o perdere fa lo stesso. Ma omaggiamolo con una grande prova di coralità, di compattezza e di unità tutti: calciatori, pubblico, stampa. Sarebbe il miglior modo per ringraziarlo per quanto dato a noi in questi anni.

FORMAZIONI
BENEVENTO (4-3-1-2): Gori; D’Anna, Siniscalchi, Signorini (4′st Bolzan), Anaclerio; Davì, Rajcic, Montiel (40′st Rinaldi); Mancosu; Marotta, Marchi (20′st Espinal)
A disposizione: Mancinelli, Carotti, Buonaiuto, Germinale
Allenatore: Guido Carboni

GUBBIO (4-2-3-1): Venturi; Cancellotti, Briganti, Radi, Belfasti; Caccavallo, Sandreani (15′st Malacarri), Boisfer, Palermo, Grea (20′st Galabinov); Di Piazza (39′st Bazzoffia)
A disposizione: Farabbi, Galimberti, Bartolucci,  Baccolo
Allenatore: Andrea Sottil

Arbitro: Rosario Abisso di Palermo
Assistenti: Emanuele Bellagamba e Leonardo Camillucci entrambi di Macerata

RETI: 28′pt Di Piazza (G); 9′st e 12′st Marchi (B)

Ammoniti: 33’pt Rajcic (B); 42’ Venturi (G); 6’st Siniscalchi (B); 25’st Palermo (G); 47’st Boisfer (G)

Angoli: Bn=9 Gu=4

Fuorigioco: Bn=0 Gu=3

Recupero: 2’pt 4’st

Note: Osservato un minuto di raccoglimento per la prematura scomparsa di Carmelo Imbriani. Benevento in campo con la fascia di lutto al braccio.

LA CRONACA

PRIMO TEMPO

Prima della partita Alessandro Radi per il Gubbio ha consegnato un mazzo di fiori per ricordare la scomparsa di Carmelo Imbriani.

Prima del minuto di raccoglimento la Curva Sud espone una gigantografia di Carmelo Imbriani da Gladiatore e lo ricorda così: “Un esempio da seguire, un uomo da ammirare, il glorioso tuo ricordo continueremo ad onorare”.

1’ Iniziata la partita. La curva invoca Carmelo: “Carmelo vive con noi”. Segue un sentito e lungo applauso.

Al 2’ Primo tiro della sfida. Ci prova da fuori Montiel: palla fuori dallo specchio.

Al 9’ Mancosu ruba palla al centrale eugubino Briganti e serve in area Marotta che cade giù sbilanciato da Cancellotto. Non interviene l’arbitro.

Al 11’ Siniscalchi dalla propria trequarti prova ad innescare Marchi, lancio troppo lungo.

Al 13’ angolo tagliato di Montiel, per poco Briganti non la combina grossa. La sfera danza pericolosamente sul secondo palo e termina di un soffio a lato.

Al 16’ replica del Gubbio. Cavalcata fin dentro l’area di Di Piazza, Gori c’è e si prodiga in un doppio intervento.

Al 20’ Rajcic pesca in profondità Marchi che calcia al volo, si salva in angolo Venturi.

Al 21’ Sugli sviluppi di calcio d’angolo Davì serve una gran palla a Marchi appostato sulla sinistra. L’attaccante giallorosso cicca la conclusione, ma trova la deviazione di Cancellotti: attento Venturi.

Al 28’ Gubbio in vantaggio con Di Piazza che solo davanti a Gori non sbaglia. La posizione dell’attaccante eugubino sembrava però in fuorigioco.

Al 35’ Benevento vicino al pareggio. Marchi pesca Mancosu nel cuore dell’area. Il sardo si gira e batte a rete col sinistro. Intervento prodigioso di Venturi che salva la sua porta.

Al 38’ ancora un pericolo per la porta umbra. D’Anna dalla destra pesca Marchi sull’altro versante che si esibisce con una spettacolare sforbiciata. La sfera sfiora l’incrocio. Sarebbe stato un gran bel gol.

Al 43’ Siniscalchi resta a terra dopo un contatto con un avversario. Devono entrare i sanitari. Si spera sia nulla di grave. Portato a bordo campo. Rientra ma è claudicante.

Termina dopo 2’ di recupero il primo tempo. Benevento 0 – Gubbio 1. La curva Sud incoraggia con cori e applausi i giallorossi.

SECONDO TEMPO

7’ Marotta chiama l’incitamento del pubblico. Angolo per i sanniti dopo una sua iniziativa.

Al 9’ pareggio del Benevento con Marchi che servito in area da Montiel imbuca nell’angolo basso più lontano. Gara nuovamente in parità.

Al 11’ Grande intervento di Gori che ferma con i piedi Di Piazza servito nel cuore dell’area.

Sul capovolgimento di fronte Montiel fa tremare la traversa di Venturi. La gara è cambiata.

Al 12’ Benevento in vantaggio. Grande galoppata di Marchi che prova con un pallonetto a scavalcare Venturi che si salva ma in agguato c’è Marchi che firma la doppietta.

Al 20’ ovazione per Marchi che lascia il posto ad Espinal

Al 22’ ci prova dal limite con l’esterno destro Marotta: la sfera passa molto vicino al sette.

Al 30’ per via centrali ci prova Montiel. Il suo rasoterra dal limite è bloccato a terra dall’estremo difensore eugubino.

Al 44’ angolo di Radi testa di Briganti e palla sulla traversa. Ma l’arbitro fischia un fallo a favore dei giallorossi.

Ultimo saluto della squadra a Carmelo insieme sotto la curva sud.

Il Benevento ha tirato fuori l’anima e il cuore e in tre minuti a ribaltato il match. La doppietta è di Marchi ma la prova è corale. Bravi tutti !

di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628