Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Festa Volontariato, oltre tremila le persone al villaggio solidale del Cesvob

Scritto da il 14 ottobre 2013 alle 13:02 e archiviato sotto la voce Attualità, Foto. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Festa Volontariato, oltre tremila le persone al villaggio solidale del Cesvob

Per il  presidente Meola, bilancio del tutto positivo per i 4 giorni  della VFestadel Volontariato che si è chiusa questa mattina.

Laboratori, spettacoli, giochi, animazioni, concorsi musicali, mostre di fotografie e convegni hanno invaso piazza Castello. Tante le associazioni presenti negli stand, ma soprattutto tanti i volontari che ogni giorno si impegnano sul nostro territorio in aiuto e in sostegno di bambini, di giovani e anziani.

La Festadel Volontariato è stata l’occasione per festeggiare la gioia di vivere, conoscere chi si spende anche solo per regalare un sorriso a chi ne ha bisogno. È stata la  festa della solidarietà, dell’amicizia e dei giovani. Un tributo alla vita, al pensare positivo e allo stare insieme. Ma non solo. È stata l’occasione per poter affrontare le tematiche più attuali, discutere sui problemi che affliggono il mondo, l’Italia, il nostro Sannio. La mattinata è stata animata dai  boy scout di Benevento 3 e di Altavilla Irtpina, dalla Federerazione Italiana Ciclismo comitato di Benevento e l’Unione Sportiva Acli.

Con il convegno di chiusura “Le radici del Sannio nel mondo”, moderato da Elide Apice, si è voluto parlare del fenomeno dell’emigrazione e dell’immigrazione.

Si è voluto analizzare ciò che dagli anni ’50 non si è mai fermato. Cambiano i mezzi per spostarsi da un paese ad un altro, cambiano le ragioni che spingono ad allontanarsi dalla propria città, ma il fenomeno non si arresta mai perché, come detto dal sociologo Claudio Marotti nel suo intervento, “gli uomini non smetteranno mai di camminare, di spostarsi da un luogo ad un altro per cercare una strada migliore”.

Il fenomeno dell’emigrazione è stato poi contestualizzato al nostro territorio, alla situazione dei giovani d’oggi, che armati di laurea e master, partono per mete lontane con il solo sogno di lavorare. Ed ecco allora che secondo la dettagliata analisi di Mario Rossi, consigliere Cesvob, c’è bisogno di coraggio e di programmazione, di voglia di volontà per trovare una soluzione. Fare sistema tra associazioni e istituzioni per evitare l’autodistruzione, questa la ricetta di Rossi.

Rilanciare il volontariato, credere nel Terzo settore, “abitare il sociale” ecco cosa si può fare per migliorare. Filiberto Parente, presidente Acli di Benevento, ha voluto lanciare un rimprovero alla politica “che si è dimenticata dei giovani” ma bisogna anche accettare l’altro, confrontarsi con altre culture, religioni, modi di vivere per poter crescere culturalmente e umanamente.

Duro l’intervento di Ennio Cicchiello, presidente dell’Acli di S. Lorenzo e autore del libro “Un emigrante dal Sannio a via Gluck”. “E’ la meritocrazia ad emigrare perché qui esiste solo il clientelismo. Si premiano i fannulloni e non i meritevoli”.

Diversa invece l’analisi di Susi Fiengo, dirigente scolastico, che ha puntato il dito contro un eccessivo mondo virtuale a discapito di quello reale. Secondo la dirigente, molti giovani di oggi “emigrano” dalla realtà per rifugiarsi sui social network, perdendo così il contatto e quel senso di appartenenza non solo al territorio, ma anche alla famiglia. Ed ecco, allora, che “si hanno 300 amici su facebook senza conoscerli realmente”. Ma la relazione di Fiengo ha toccato anche il problema delle famiglie separate, perché anche quella è una forma di emigrazione “perché quando una famiglia si spacca a sentirsi soli e svuotati sono i bambini che perdono così quel senso di appartenenza alla famiglia di origine”.   

La grande Festa del Volontariato si è poi conclusa con la celebrazione, in piazza, della Santa Messa celebrata da Padre Vittorio Balzarano e la consegna degli attestati alle associazioni da parte dei componenti il  Consiglio Direttivo del CeSVoB Anita Biondi, Mario Rossi, Emilio Tirelli, Giuseppe Nenna e Giuseppe Iodice,  che hanno partecipato alla festa.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628