Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Rocca, presentato il lungometraggio ‘Quaffer’ che sarà realizzato a Baselice

Scritto da il 12 agosto 2013 alle 18:30 e archiviato sotto la voce Ambiente, Primo Piano. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Moderata dal giornalista Alfredo Salzano, si è svolta stamani alla Rocca dei Rettori la Conferenza Stampa di presentazione del lungometraggio che sarà realizzato in Baselice dal titolo “Quaffer” per la regia di Antonio Farisi e il cui primo ciak è previsto per il prossimo 20 agosto.

Alla Conferenza Stampa hanno partecipato: il Sub-commissario presso la Provincia di Benevento, Floriana Maturi, che ha auspicato le migliori fortune al film e alla stessa Baselice e alla comunità fortorina; il sindaco Domenico Canonico, che ha sottolineato il rilievo e l’importanza attribuita dalla propria Amministrazione a questa vicenda per la promozione territoriale; l’on. Luca Colasanto, che ha voluto descrivere la comunità baselicese e la stessa location del film come una realtà “bellissima”, anche se parecchio lontana dai più grossi centri dei dintorni (Benevento, Campobasso, Foggia) e che ha ricordato la vita produttiva di quelle comunità fondate in particolare sull’artigianato e sull’agricoltura, ma deturpate in particolare dall’emigrazione.

Il regista Farisi ha dal canto suo illustrato l’invero tortuoso cammino che l’ha portato a scoprire, lui ligure, la comunità di Baselice grazie anche alle descrizione di Baselice che ne fece nel corso di un “casting” dalla protagonista femminile del lungometraggio Mariarosaria Anzuino, originaria appunto di quella città.

Quaffer è un lungometraggio ambientata neí mitici anni ’70. I due giovani protagonisti – Diego D’Elia e Mariarosaria Anzuino – daranno vita alla vicenda di una coppia che decide di divorziare in un’epoca in cui quell’argomento era quasi un tabù, anche se il referendum del 1974 aveva sdoganato la parola “divorzio”. Il regista e la Lampic, casa di produzione del film, erano alla ricerca di un luogo nel Mezzogiorno ed hanno individuato nelle belle stradine medievali di Baselice, il set ideale.

L’interprete del Quaffer è Diego D’Elia attore che si divide spesso tra cinema e tv. Tra i ruoli di maggior rilievo ci sono “I Cesaroni”, “Don Matteo” e “I liceali” e, ultimamente, con Raoul Bova, in “Come un delfino”. Protagonista femminile invece é, come detto, la Anzuino, interprete teatrale e ora dedicatasi alla fiction tv (“Il mio peggior nemico” su Raiuno) e approda così al cinema d’autore. Completa il cast una nutrita schiera di interpreti che a diverso titolo rappresentano volti familiari dello spettacolo italiano: Dado Gagliarde (presente alla Conferenza Stampa), Antonio Barillari, Andrea Aprii, Giulia Zeettì, Alberto Caneva, Patrizia Salerno e tanti altri. Il film è stato scritto e sarà diretto da Antonio Farisi, regista e sceneggiatore che ha collaborato a lungo con Pupi Avati.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628