Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Calcio, Benevento – Carrarese 1-0: decide Mancosu su rigore

Scritto da il 10 febbraio 2013 alle 14:23 e archiviato sotto la voce Calcio, Primo Piano, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Benevento contro la Carrarese per cercare la continuitĂ , e dare seguito alle strepitose vittorie contro Catanzaro ed Avellino. Contro gli apuani, gli uomini di Guido Carboni giocano anche per rilanciarsi in classifica ed allontanarsi dalla zona pericolosa, che dista tanto quanto i piani alti della graduatoria: solo 4 punti.

Per gli uomini di Di Costanzo l’obiettivo primario resta la salvezza e al Vigorito cercheranno di strappare almeno un punto.

FORMAZIONI – Carboni si affida nuovamente al 4-3-1-2. Rispetto al derby del Partenio recupera dal primo minuto D’Anna ed Espinal. Partenza dalla panchina per Bolzan e Rajcic. In avanti, Mancosu agirà dietro le due punte Marchi e Marotta. Assenti Cipriani (ancora influenzato), Pedrelli (in fase di riabilitazione dopo l’infortunio), Rinaldi, Falzarano e Cristiani (scelte tecniche).

Di Costanzo deve invece fare i conti con una vera e propria emergenza a centrocampo per le assenze dell’infortunato Corrent e dello squalificato Pestrin. In difesa manca pure Benassi: semaforo rosso anche per lui. Marmiferi schierati con il 4-4-2, modulo preparato a lungo in settimana, evidentemente per far fronte alle diverse defezioni. Attacco degli azzurri toscani affidato a Makinwa e Belcastro.

Queste le formazioni:

BENEVENTO (4-3-1-2): Gori; D’Anna, Siniscalchi, Mengoni, Anaclerio; Espinal, Montiel (18′st Rajcic), Davì; Mancosu (33′st Buonaiuto); Marotta, Marchi (39′st Germinale)
A disposizione: Mancinelli, Signorini, Bolzan, Carotti
Allenatore: Guido Carboni

CARRARESE (4-4-2): Piscitelli; Lanzoni, Anzalone, Melucci, Vannucci; Orlandi (18′st Tognoni), Ciciretti (30′st Merini), Venitucci, Mancuso (40′st Margiotta); Makinwa, Belcastro
A disposizione: Cicioni, Bregliano, Cruz, Partipilo
Allenatore: Nello Di Costanzo

Arbitro: Marco Mainardi di Bergamo
Assistenti: Giovanni Garito di Aprilia e Rinaldo Menicacci di Viterbo

RETE: 32’pt su rig. Mancosu (B)

Ammoniti: 4’st Venitucci (C); 10’st Mengoni (B); 38’st Anaclerio (B); 44’st Belcastro (C)

Angoli: Bn=5 Ca=6
Fuorigioco: Bn=0 Ca=3
Recupero 2’pt 4’st

CRONACA DELLE EMOZIONI

PRIMO TEMPO

Prima del fischio d’inizio la curva sud festeggia con uno splendido striscione e una toccante  coreografia il 37simo compleanno di Carmelo Imbriani.

Al 5’ punizione dai 20 metri di Montiel. Botta forte che si infrange sul muro dei toscani.

Al 6’ il Benevento perde palla a centrocampo, Makinwa serve nel corridoio di sinistra Mancuso che crossa al centro: allontana la difesa sannita.

Al 10’ Montiel ferma Ciciretti a centrocampo e dà il via all’attacco giallorosso: il cross di Marchi dalla destra è però spazzato dalla difesa ospite.

Al 18’ azione insistita di Mancosu sulla destra. Il sardo guadagna campo, si accentra e lascia partire una conclusione dal limite, che però è facile preda di Piscitelli.

Al 24’ grande azione di Anaclerio sul lato corto dell’out sinistro che si infila tra due difensori e la mette dentro per Marchi: la difesa apuana si salva in angolo.

Al 25’ Makinwa prova il numero in area, la difesa giallorossa si salva in angolo.

Al 27’ azione di ripartenza del Benevento con Davì che palla al piede arriva fino alla trequarti avversaria. Sugli sviluppi dell’azione il palermitano poi si ritrova nuovamente il pallone tra i piedi ma la sua conclusione si infrange sulla difesa toscana.

Al 30’ rigore per il Benevento. Montiel calcia in porta una punizione dal lato sinistro ma in barriera Ciciretti respinge con un braccio: penalty ineccepibile.

Dagli undici metri Mancosu insacca alla destra del portiere. Benevento in vantaggio.

Al 40’ buona azione manovrata del Benevento con D’Anna che la mette dentro per Marchi, anticipato dall’uscita di Piscitelli.

Al 43’ angolo di Mancosu, parata plastica dell’estremo azzurro che disinnesca le torri giallorosse.

Al 45’ ci prova la Carrarese da azione d’angolo (ne batte 2 nel giro di un minuto), ma la retroguardia sannita è attenta.

Termina dopo 2 minuti di recupero la prima frazione di gara. Benevento avanti con un rigore trasformato da Mancosu.

Buon primo tempo da parte della compagine di Carboni, mai seriamente impensierita dal modesto undici toscano.

SECONDO TEMPO

Al 1’ D’Anna disinnesca un tentativo d’incursione avversaria e resta a terra per una botta. Nulla di grave comunque per il capitano giallorosso.

Al 2’ cross preciso dalla sinistra di Marotta per la conclusione al volo di Mancosu che non trova lo specchio per un soffio.

Al 4’ ammonito Venitucci per un fallo su D’Anna. Sugli sviluppi della punizione Marchi non riesce a coordinarsi bene di testa per la deviazione in porta.

Al 9’ azione insistita del Benevento sull’out destro che termina con una conclusione stile karate di Mancosu: sfera abbondantemente a lato alla destra di Piscitelli

Al 10’ ammonito Mengoni: il centrale giallorosso salterà Gubbio.

Al 13’ ci prova Belcastro, Gori evita l’angolo sulla deviazione di Mengoni.

Al 15’ Belcastro scappa per vie centrali e serve sulla destra Orlandi. Il suo traversone a mezza altezza taglia pericolosamente tutta l’aria dei padroni di casa prima di spegnersi in fallo laterale.

Il Benevento sta cedendo pericolosamente campo agli ospiti che stanno provando a rientrare in partita.

Al 19’ pericolo per il Benevento. Traversone preciso dalla destra di Mancuso, conclusione al volo del neo entrato Tognoni con Gori che, da due passi, compie un paratone: sfera in angolo.

Al 24’ mischia furibonda in area giallorossa dopo gli sviluppi di un corner. La risolve Makinwa che svetta di testa senza però trovare la porta: la palla finisce sopra la traversa. Respira la retroguardia di casa.

Al 28’ Venitucci vede l’imbucata di Mancuso, chiude Gori con l’aiuto di Mengoni.

Al 29’ cross dalla sinistra di Vanucci per la testa dell’attaccante di colore della Carrarese. Il tiro è debole e blocca facilmente Gori.

Al 34’ Marotta è anticipato dall’uscita di Piscitelli.

Al 35’ ancora un pericolo per la retroguardia sannita che si salva con affanno su un cross pericoloso di Vannucci dalla sinistra.

Al 36’ tuffo di Gori a togliere la palla dall’angolino basso alla sua sinistra su colpo di testa di Makinwa.

Al 41’ Benevento rintanata nella propria metà campo a protezione del risultato, ma si soffre.

Al 45’ ammonito Belcastro per simulazione. Si infortuna Makinwa, probabile stiramento alla coscia destra.

4 i minuti di recupero.

Termina qui. Non succede più nulla nel recupero. Per gli stregoni terzo successo consecutivo. Ora l’assalto ai play off è ufficiale.

di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628