Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Sant’Agata, allerta i Carabinieri che recuperano refurtiva e denunciano il ladro

Scritto da il 9 settembre 2013 alle 18:28 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

 Nottata all’insegna della collaborazione fra i cittadini e le Istituzioni che si è conclusa con il recupero della refurtiva e la messa in fuga dei ladri, di cui uno successivamente identificato e denunciato in stato di irreperibilità.

È il resoconto di quanto accaduto a Sant’Agata de’ Goti: presso il deposito di bombole ubicato in quella contrada Santa Maria Scozzese, ignoti (forse 2 persone), dopo aver forzato la serratura del cancello di ingresso, cominciano a caricare a bordo di un’autovettura delle bombole di gas (per uso domestico), ma il titolare, un 51enne che abita a circa 500mt, si accorge di quanto sta avvenendo e chiama immediatamente il 112, fornendo ai Carabinieri la descrizione di uno dei malfattori, della vettura (una Renault Megane Scenic di colore scuro), la targa e la via di fuga imboccata (via Caudina, verso via Cantinella).

Immediato, perciò, il sopraggiungere dei militari del locale Comando Arma e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montesarchio che stringono in una morsa il veicolo, costringendolo ad aumentare l’andatura: fatale manovra, questa, per il conducente che, dopo aver perso il carico – 21 bombole da 13 kg l’una – lungo tutto il percorso di fuga, è costretto ad arrestare il veicolo perché rimasto senza 3 pneumatici (verosimilmente dilaniatisi a causa del peso e della velocità eccessivi).

Dunque, rinvenuta l’auto in contrada Molino (al limite del territorio di Valle di Maddaloni) e recuperata – riconsegnandola all’avente diritto – la refurtiva, i militari si sono concentrati sull’individuazione dei responsabili, accertando che l’auto appartiene a S.D., 38enne, pregiudicato, già residente nel centro saticulano (da qualche anno domiciliato a Caivano) e già cliente della vittima (quest’ultima, peraltro, riconoscerà, in sede di denuncia dell’accaduto, le caratteristiche fisiche dell’uomo visto all’interno del proprio deposito).     

Non sortendo esito positivo, le ricerche sono state interrotte ed il pregiudicato deferito in stato di irreperibilità per il reato di furto; sequestrata la vettura.

Le indagini continuano al fine di individuare ed identificare eventuali complici.

 

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628