Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Forestale, controlli nel settore agroalimentare

Scritto da il 7 settembre 2013 alle 12:08 e archiviato sotto la voce AttualitĂ . Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Il personale del Nucleo Agroalimentare e quello dei Comandi di Stazione in forza al Comando Provinciale del Corpo Forestale dello Stato di Benevento, ha posto in essere serrate attivitĂ  ispettive finalizzate a limitare la diffusione della Malattia Vescicolare Suina che purtroppo, nella nostra Regione si stenta ad eradicare definitivamente.

Mentre si mostra soddisfazione per le corrette modalitĂ  gestionali delle numerose aziende suinicole che hanno fatto propri i criteri di volta in volta dettati normativamente dai competenti Organi Regionali, Nazionali e Sovranazionali, duole constatare come continuino a sussistere ancora “ comportamenti antigiuridici ”  suscettibili di minare la sicurezza agroalimentare con l’insorgenza di nuovi focolai.

Giova ricordare, in proposito, chela Malattia VescicolareSuina (MVS) è una malattia virale enzootica, causata da un virus appartenente alla famiglia Picornaviridae, incluso nel genere Enterovirus; è un virus notevolmente resistente nell’ambiente, all’essiccamento ed ai fenomeni putrefattivi, sopravvive per mesi nelle carcasse e nelle feci, ma anche nelle carni fresche, congelate e conservate. E’ capace di infettare il suino per via intravenosa, intramuscolare, intranasale e sottocutanea, nonchĂ© per inoculazione nel piede e nel cercine coronario. Senza contare l’aspetto economico della problematica, alla luce del fatto chela Campania, all’attualitĂ , non ha ancora ottenuto l’accreditamento alla Commissione UE e questo continua a costituire un pesante e non piĂą tollerabile problema che ostacola sia l’esportazione di carni suine, sia l’attivitĂ  di numerosi allevatori.

Di qui l’intendimento  del Comando Provinciale del Corpo forestale dello Stato di operare frequenti ed accurati controlli, affidati al Nucleo Agroalimentare con l’assistenza e la propedeutica opera di intelligence del personale dislocato sul territorio presso i Comandi Stazione.

 Le verifiche del Corpo forestale dello Stato, validamente coadiuvato dal competente personale Veterinario dell’ASL di Benevento, hanno consentito di evidenziare numerosi fattori di rischio in svariate aziende sottoposte a controllo presenti sul territorio provinciale, con la consequenziale predisposizione di misure sanzionatorie anche particolarmente drastiche. Difatti oltre un centinaio di suini, a seguito di sequestro sanitario sono stati avviati a termodistruzione per carenza dei requisiti minimi di tracciabilitĂ , necessari ex legge.

In virtĂą degli incoraggianti risultati operativi raggiunti, l’opera preventiva e al contempo repressiva operata dal personale del Corpo Forestale dello Stato, proseguirĂ  perseguendo gli stessi obbiettivi fissati dal legislatore, rivolti all’eradicazione sul territorio della  M.V.S. (Malattia Vescicolare Suina) e quindi al raggiungimento di un soddisfacente livello di sicurezza alimentare  nell’auspicio di ottenere, l’accreditamento della Regione Campania perla M.V.S. (Malattia Vescicolare Suina).

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628