Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Al Museo del Sannio Mimmo Jodice presenta il suo libro

Scritto da il 5 novembre 2013 alle 20:29 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Venerdì 8 novembre Mimmo Jodice sarà a Benevento presso il Museo del Sannio per presentare il suo libro pubblicato da Contrasto: La camera incantata. Curato dalla storica dell’arte beneventana Isabella Pedicini, già autrice per Contrasto del saggio Francesca Woodman. Gli anni romani tra pelle e pellicola, il volume fa parte della collana Logos – Lezioni di fotografia che dà voce ai grandi fotografi grazie al racconto in prima persona delle loro esperienze professionali. L’appuntamento, che rientra nell’ambito del programma culturale dell’Accademia della Fotografia Giulia Margaret Cameron, è previsto alle 18 presso la Sala Vergineo. Un’occasione imperdibile per entrare nel vivo del lavoro del grande fotografo, che parlerà della propria carriera in dialogo con Isabella Pedicini e Cosmo Laera (Accademia di Belle Arti di Brera – Milano).

 

Nel libro La camera incantata, con una selezione di oltre cento fotografie, Mimmo Jodice, in conversazione con Isabella Pedicini, racconta in prima persona il proprio percorso fotografico che approda, in un dialogo serrato tra immagini e pensieri, ad una riflessione ampia e completa sul fare fotografia. Organizzate in base a sei parole chiave – Linguaggio, Persone, Silenzio, Enigma, Prospettive, Riverberi – le immagini ricostruiscono la produzione dell’autore restituendo i tratti salienti della sua poetica, dalle sperimentazioni tecniche e linguistiche alla fotografia sociale, dalla metafisica dei luoghi alla sospensione del dato temporale nelle tematiche del paesaggio urbano, del mare e del mondo classico. Parole trasversali che percorrono la sua intera opera e che, nei testi introduttivi a ogni capitolo, consentono di inquadrare il lavoro di Jodice all’interno della storia della fotografia e della storia dell’arte.

 

La camera incantata (il titolo è una citazione a un dipinto di Carlo Carrà del 1917) rinvia a un elemento fondamentale dell’attività di Jodice: la camera oscura. Richiama lo spazio fisico dove il fotografo conclude il discorso avviato in fase di ripresa esaltando gli aspetti delle fotografie che corrispondono alle sue idee, la camera-fucina in cui Jodice, con i ferri del mestiere lungamente e pazientemente foggiati, produce le sue immagini regolando in maniera sapienziale la luce.

 

“Mimmo Jodice è stato il primo docente di fotografia in Italia. Era il 1970 quando la disciplina entrò, con lui, per la prima volta nell’Accademia di Belle Arti di Napoli per ottenere un posto importante nel novero degli insegnamenti scolastici e universitari. Inserire, quindi, il suo nome all’interno di una collana di libri dal titolo Lezioni di Fotografia è un atto necessario. La passione di Jodice per l’insegnamento è emersa, anche, durante la realizzazione di questo testo, nato nel suo splendido studio dalle conversazioni tra lui e chi scrive, dai suoi interventi preziosi e dai particolari ricordi intorno alle sue fotografie.”

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628