Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Napoli, alla Festa della pizza il sannita Nicola Ricci

Scritto da il 2 settembre 2013 alle 19:52 e archiviato sotto la voce Primo Piano, Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Promossa dall’Associazione Pizzaiuoli Napoletani si svolgerà anche quest’anno, sul lungomare Partenopeo di via Caracciolo- da martedì 3 adomenica 8 settembre 2013 la terza edizione dell’evento: Caputo Napoli Pizza Village. La manifestazione che celebra di fatto la pizza napoletana, avvalendosi della partecipazione di ben 45 pizzerie storiche di Napoli e provincia dei quali si distingue l’unico sannita  con forno dedicato esclusivamente alla pizza e dolci per Intolleranti al glutine gestito dalla Trattoria Ricci di San Giorgio del Sannio  nella persona dello chef Nicola Ricci, campione mondiale della pizza senza glutine dell’Accademia della pizza a regola d’arte cucina pizza e dolci senza glutine. Presenterà anche il primo museo itinerante dedicato al prodotto gastronomico e il campionato mondiale del pizzaiuolo.

Per sei giorni dunque il lungomare partenopeo si trasformerà nella pizzeria all’aperto più grande del mondo grazie ai suoi oltre 30000 mq di allestimento, con 4400 posti a sedere complessivi con i suoi 45 forni, rigorosamente a legna dove lo Chef  Nicola Ricci servirà pizza e dolci senza glutine..

Dandovi appuntamento tutte le sere al Ricci Park Hotel situato in Via Italia 90 di San Giorgio Del Sannio, con cucina e pizza senza glutine.

Il Caputo Napoli Pizza Village tenterà di superare il record di pizze realizzate la scorsa edizione quando ne furono sfornate ben 75000 (settantacinquemila). Giochi di luce, con laser e fasci luminosi esalteranno gli allestimenti delle 45 pizzerie storiche napoletane e l’unica pizzeria del sannita Nicola Ricci esclusivamente Gluten free, e proietteranno nel cielo notturno “bagliori” della manifestazione. Nel fitto programma dell’evento, che riserva ampio spazio alla musica con radio Kisskiss Napoli allo spettacolo e al cabaret, che sono fruibili gratuitamente, il campionato mondiale del pizzaiuolo-trofeo Caputo “12ma edizione”. La competizione si svolgerà per la prima volta a Napoli proprio alla rotonda Diaz in quel che verrà definito lo stadio della pizza, una costruzione con spalti con vista sul mare e Capri, che vedrà la partecipazione di oltre 500 pizzaiuoli provenienti da 47 paesi stranieri in rappresentanza di 5 continenti. La gara si svolgerà nei giorni 3 e 4 e prevede l’assegnazione di 8 titoli per altrettante categorie che vanno dalla preparazione classica della pizza sino alla realizzazione acrobatica.

Per chi vuol conoscere la vera storia della pizza napoletana, partendo dalle pizzerie storiche che dai borboni ad oggi hanno determinato la nascita e la promozione della pizza nel mondo basterà accedere allo specifico museo. Un’esposizione allestita nei giardini di via Caracciolo, con oltre 200 articoli: “ ferri” del mestiere immagine storica legata al prodotto, costituiranno un percorso unico ed imperdibile inoltre lo storico Luca Falace presenterà un viaggio iconografico del prodotto mentre l’artista italiana Laura Cionci esporrà due opere realizzate con un procedimento che vede il focus posto sulla pizza.

Giovedì 5 settembre il simposio del titolo “ un giro a 360° sulla pizza” che vedrà la partecipazione della Università Federico II e della Seconda università degli studi di Napoli con intervento di alcuni professori, i lavori saranno coordinati dal vicedirettore del tg1 Gennaro San Giuliano.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628