Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Concerto di “Canto beneventano”

Scritto da il 30 maggio 2012 alle 09:32 e archiviato sotto la voce Attualità, Cultura & Spettacoli. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Il Coro “Santa Cecilia” della Chiesa Cattedrale di Benevento, presieduto dalla dottoressa Antonella Maturi e diretto dal M° mons. Lupo Ciaglia, terrà un Concerto di “Canto beneventano” venerdì 1° giugno 2012 alle ore 19.00 ad Aversa (CE) nell’Abbazia di San Lorenzo fuori le Mura.
Dando seguito all’ultima esibizione del 22 dicembre 2011 nell’Aula Magna della Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale – Sezione San Tommaso – a Napoli, continua la meritevole opera di divulgazione del canto liturgico altomedievale che si impose durante i secoli VII – XI nell’area del ducato – principato longobardo e che gli studiosi hanno denominato “canto beneventano”.
Alla manifestazione di Aversa, voluta dal Rettore dell’Abbazia di San Lorenzo, mons. Ernesto Rascato, delegato per i beni culturali ecclesiastici della Conferenza Episcopale Campana e organizzata dall’Associazione “Amici dell’Abbazia di San Lorenzo”, parteciperanno il prof. mons. Mario Iadanza cui sarà affidata la presentazione storico – liturgica dell’evento e S. E. mons. Andrea Mugione, Arcivescovo Metropolita di Benevento.
Un vivo ringraziamento va al Maestro Ciaglia e al Coro “Santa Cecilia”, che, pur non formato da professionisti, produce risultati artistici di assoluto valore e si deve annoverare tra i pochi gruppi in grado di eseguire le difficili e complesse melodie del canto vocale “beneventano”.

Benevento, 30 maggio 2012

Si allega:
1. scheda sull’Abbazia di san Lorenzo fuori le Mura in Aversa
2. scheda sul coro “Santa Cecilia” della Chiesa Cattedrale di Benevento
3. scheda sul Maestro mons. Lupo Ciaglia, direttore del coro “Santa Cecilia”

L’Abbazia di San Lorenzo Fuori le Mura
L’abbazia di S. Lorenzo “ad septimum” sulla via Campana che univa l’antica Capua a Pozzuoli, fu fondata dai principi Longobardi di Capua, due secoli prima dell’arrivo dei Normanni in Campania. Sotto l’imponente basilica benedettina, che nella pianta ricalca fedelmente la pianta longobarda della vecchia cattedrale capuana, si trova la necropoli sotterranea che risale al I° secolo, con testimonianze longobarde e normanne.
La struttura architettonica della chiesa abbaziale è di chiara impronta longobarda e normanna. Una splendida abbazia, abbandonata per un secolo e riaperta solo nel 1995 dal vescovo diocesano Lorenzo Chiarinelli, con i restauri curati dalla Soprintendenza di Caserta – Benevento, attende di essere ultimata nei restauri storico-artistici.

Coro “Santa Cecilia” della Chiesa Cattedrale di Benevento
Il Coro della Cattedrale di Benevento , diretto dal Maestro Mons. Lupo Ciaglia, opera da circa un tentennio in ambito liturgico, animando le celebrazioni della Cattedrale ed in generale quelle a carattere Diocesano nonché, quando richiesto, la celebrazione dei Sacramenti
Il suo repertorio si caratterizza per il fatto che il Coro esegue quasi esclusivamente musiche espressamente composte, di volta in volta, dal maestro Ciaglia per le specifiche liturgie.
Altra peculiarità del Coro Santa Cecilia è l’esecuzione del repertorio di Canto Beneventano, musica liturgica in uso nella Longobardia Meridionale che ha raggiunto il suo momento di massimo splendore nell’VIII secolo.
Oltre a partecipazioni in Rassegne corali in diverse località italiane, il coro ha tenuto concerti ed esecuzioni varie all’estero (Svizzera 1984, 1986 e 1991; Francia 1988; Israele 1997; Portogallo 1999), ha cantato nelle celebrazioni del Papa (Roma 1987, 1988 e 1999 per la Beatificazione di P. Pio; Benevento 1990 in occasione della visita di S.S. Giovanni Paolo II) e alla presenza dell’allora Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro, in occasione della sua visita a Benevento nel 1995, durante una celebrazione liturgica della storica chiesa beneventana di S. Sofia.
Nel marzo 2006 il Coro ha inciso un CD di una cinquantina di minuti contenente i brani più belli e di più difficile ascolto dell’intero repertorio beneventano.

Il Direttore: Lupo Ciaglia.
Dopo gli studi filosofici e teologici, ha conseguito il diploma di composizione sotto la guida dei maestri De Concilio, Vlad, Baldin.
Da circa trenta anni è Maestro di Cappella della Basilica Cattedrale. Membro della Consulta Nazionale per la musica sacra per l’Ufficio Liturgico Nazionale, docente presso il Conservatorio “L. Pelosi” di Campobasso.
Autore di composizioni vocali, strumentali e miste, edite da varie Case musicali. Ha partecipato al concorso internazionale E. Bloch con la suite Arlington (per orchestra d’archi) e ha meritato la pubblicazione da parte del Gruppo Tirreno. È docente anche presso il Conservatorio di musica di Benevento. È autore dello studio Il canto beneventano: una graduale e felice riscoperta, inserito nella miscellanea Humanitatis fragmenta, edito dalla ISSR di Benevento.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628