Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Calcio, Benevento – Foligno 1-0: decide Cristian Altinier

Scritto da il 29 gennaio 2012 alle 14:21 e archiviato sotto la voce Calcio, Primo Piano, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

LA PARTITA – Contro il Foligno l’imperativo è vincere. Per dare continuitĂ  al doppio successo esterno messo a segno dagli uomini di Imbriani contro Lumezzane e Reggiana e provare a diminuire il divario dalla zona play off. La quinta piazza dista solo sei lunghezze ed è attualmente occupata dalla Pro Vercelli impegnata quest’oggi sul difficile campo del Pisa e prossima avversaria dei sanniti. L’aggancio alle posizioni utili si può fare. E La sentenza del TNAS, prevista per l’inizio della settimana prossima, potrebbe agevolarne il compito, rendendo meno ardua la rincorsa.

Così in campo:

BENEVENTO (4-3-3): Gori; D’Anna, Signorini, Siniscalchi, Anaclerio (17′pt Frascatore); La Camera (25′st Grauso), Rajcic, De Vezze; Kanoute, Altinier, Pintori (16′st Cia).
A disposizione: Mancinelli, Rinaldi,Carretta, Montini
Allenatore: Carmelo Imbriani

FOLIGNO: (4-4-2): Kovacsik; Tuia (1′st Stoppini),  Galuppo, Cotroneo, Barbagli; Rizzo (30′st Ferrari), Padoin, Papa (12′st Menchinella), Caturano; Guidone, Carroccio
A disposizione: Mazzoni, Petti,  Tattini, Cardarelli
Allenatore: Giovanni Pagliari

RETI: 37′pt Altinier (B)

Arbitro: Ivano Pezzuto di Lecce
Assistenti:Nicolò Calò (Molfetta) e Lucia Abruzzese (Foggia)

Ammoniti: 17’pt Signorini (B); 28’pt Tuia (F), 32’pt Papa (F), 11’st Cotroneo (F); 17’st Gori (B); 45’st Menchinella (F)

Angoli: Bn=5 , Fo=5
Fuorigioco:  Bn=2 , Fo=2
Recupero: 1’pt; 3’st

Note: osservato un minuto di raccoglimento in memoria dell’ex presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro.

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO

Al 10’ azione manovrata del Benevento sulla destra con Kanoute che prova a mettere in mezzo ma la palla sbatte sul braccio di  Barbagli (l’arbitro lascia proseguire); sul prosieguo dell’azione De Vezze prova la girata ma la palla termina alta.

Al 17’ subentra Frascatore per Anaclerio che si tocca la coscia destra, forse uno stiramento.

Al 22’ angolo di Caturano per la testa di Guidone, blocca sicuro Gori.

Al 26’ errore della difesa sannita ed opportunità per Guidone che però non centra la porta.

Al 35’ Imbriani inverte le fasce, Kanoute va a sinistra e Pintori a destra.

Al 37’ De Vezze agganciato in area, l’arbitro fischia il rigore. Dal dischetto Altinier non sbaglia. Benevento in vantaggio.

Primo tempo non spumeggiante, ma comunque efficace per il Benevento avanti di un gol grazie al rigore trasformato dal bomber Altinier.

SECONDO TEMPO

13’ La Camera ci prova su punizione, la distanza è però eccessiva e la conclusione risulta una telefonata per l’ungherese Kovacsik.

Al 29’ pericolo per la retroguardia giallorossa, sulla conclusione di Carroccio si deve distendere Gori, poi sulla ribattuta con un po’ di apprensione la retroguardia giallorossa riesce a respingere.

Ad un quarto d’ora dal termine nel Foligno entra anche il neo acquisto Ferrari, ex Sassuolo. Pagliari inserisce una punta per l’esterno Rizzo. Vuole provare a raddrizzare la partita.

Al 35’ Atinier vola in area sull’intervento di Cotroneo, l’arbitro non se la sente di fischiare un altro rigore per i giallorossi; nella circostanza avrebbe dovuto ammonire per la seconda volta il centrale folignate.

Al 37’ numero da applausi per Kanoute che con una finta in piena area si libera di Stoppini, ma si allunga la sfera: sbroglia la matassa Kovacsik uscendo sui piedi del senegalese.

Al 38’ gran palla di Frascatore per Altinier che indirizza debolmente verso l’angolo più lontano, ci arriva Kovacsik.

Al 40’ ancora una palla gol per Altinier ma il suo diagonale in corsa finisce di poco a lato. Inutili le proteste, né l’arbitro, né il guardalinee vedono l’angolo.
II Benevento ha acceso il motore !!! Vuole il raddoppio.

Un Benevento non spettacolare sul piano delle emozioni ma concreto porta a casa altri tre punti preziosi. Un solo brivido corso dalla retroguardia giallorossa, comunque prontamente attenta ad allontanare la minaccia e a tenere lontani dalla porta di Gori gli avversari. Avanti così! Domenica si va a Vercelli a cercare ancora gloria.
di Edoardo Porcaro

GUARDA IL SERVIO SULLA GARA BENEVENTO – FOLIGNO

http://www.tvsette.net/mediateca.php?codice=41&tipo=V&file=1644

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628