Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

San Bartolome, denunciati due pregiudicati pe trasporto abusivo di rifiuti.

Scritto da il 28 aprile 2012 alle 10:13 e archiviato sotto la voce Cronaca. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

I Carabinieri dell’Aliquota radiomobile di San Bartolomeo in Galdo, sulla scorta di una segnalazione fornita da un cittadino, hanno intercettato alle prime luci dell’alba un furgone con a bordo due soggetti di nazionalità montenegrina, gravati da numerosi precedenti penali.
Il mezzo, con targa straniera, risultata poi francese, era stato visto aggirarsi con fare sospetto nei pressi della zona industriale di San Bartolomeo in Galdo, ed aveva destato le preoccupazioni di alcuni residenti.
Negli ultimi tempi, infatti, anche nel tranquillo Fortore, sono aumentati i cosiddetti reati predatori, in particolare i furti in appartamento, e i Carabinieri della compagnia fortorina, oltre ad intensificare i servizi notturni, hanno anche svolto un servizio “porta a porta” per sensibilizzare i cittadini ad una maggiore collaborazione informativa con le Forze dell’ordine, comunicando e segnalando tempestivamente al 112, numero di emergenza operativo ventiquattro ore al giorno, eventuali movimenti sul territorio di persone o di automezzi sospetti, soprattutto negli orari notturni.
Alla vista della Gazzella dei Carabinieri l’automezzo ha tentato la fuga, ma è stato immediatamente bloccato dopo un breve inseguimento in località Amborchia, sulla strada che porta verso la fondovalle che unisce Campobasso a Foggia.
I due fermati sono un uomo e una donna di origine montenegrina, marito e moglie, M.A. e V.A., rispettivamente un cinquantunenne ed una quarantanovenne, entrambi di fatto domiciliati a San Severo, nelle provincia foggiana.
L’immediato controllo dei militari operanti, con la perquisizione dei due soggetti e del mezzo, ha permesso di rinvenire all’interno del furgone diverso materiale ferroso e altri rifiuti speciali, pericolosi e non pericolosi, fra cui anche alcune batterie di auto esauste.
La coppia, portata in caserma per ulteriori controlli, è risultata gravata sia da numerosi “alias”, ovvero da altre identità, nel senso che erano già stati controllati dalle Forze dell’Ordine e denunciati con nomi diversi, che da specifici precedenti penali e di polizia, con specifico riferimento a reati contro il patrimonio.
Entrambi risultavano inoltre colpiti da un decreto di espulsione emesso recentemente della Questura di Chieti. Al termine degli accertamenti, per i due è scattata la denuncia a piede libero per attivitĂ  di gestione – in questo caso raccolta e trasporto – di rifiuti, pericolosi e non pericolosi, non autorizzata, ed è stato inoltre emesso un invito formale a regolarizzare la loro posizione di cittadini stranieri colpiti da un decreto di espulsione presso la Questura di Benevento. Il loro veicolo è stato ovviamente sottoposto a sequestro unitamente a tutto il materiale che trasportavano.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628