Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

S.Marco dei Cavoti, l’arma alla conferenza sulle missioni di pace nei Balcani

Scritto da il 28 aprile 2012 alle 09:10 e archiviato sotto la voce AttualitĂ . Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Il Capitano Gaetano Gargiulo, Comandante della Compagnia Carabinieri di San Bartolomeo in Galdo, unitamente all’Appuntato Scelto Marco Bufalo e al Carabiniere Scelto Fabio D’Achille, sono stati i relatori di una conferenza relativa alle missioni di pace all’estero svolte dall’Arma dei Carabinieri, con particolare riferimento all’area balcanica.
L’intervento, dal titolo “Nel mosaico dei Balcani: osservatori ed osservati in una missione di pace”, della durata di un’ora e mezza, si è svolto a Palazzo Colarusso, presso la Fondazione Iacocca, nell’ambito della manifestazione Ethnoi, festival delle minoranze culturali ed etnolinguistiche, promosso ed ospitato dal Comune di San Marco dei Cavoti.
La conferenza è stata seguita da un pubblico composito, formato in maggioranza da studenti delle scuole medie e superiori, ma anche dai “borsisti” partecipanti alla manifestazione e da vari studenti universitari presenti al festival, nonché dagli organizzatori presenti, tra cui alcuni professori universitari, e dal primo cittadino sammarchese, per un totale di una settantina di persone. Ha aperto l’incontro l’Assessore Antonio Cormano, che ha introdotto l’argomento da un punto di vista etnologico. Ha poi preso la parola il Capitano Gargiulo, con una disamina sulle tipologie e sui contenuti delle missioni di pace, con particolare riferimento a quelle di peacekeeping, ovvero di mantenimento della pace, che prevedono per l’appunto anche compiti di osservazione, di interposizione fra le fazioni belligeranti e di assistenza alle popolazioni colpite. L’ufficiale, prima di dare la parola ai propri collaboratori presenti, ha inoltre delineato brevemente il quadro storico relativo alla situazione politica e sociale della ex Jugoslavia, accennando alle cause che hanno dato luogo ai conflitti che hanno per l’appunto determinato l’intervento italiano e dei Carabinieri nell’ambito di operazioni multinazionali sotto il controllo dell’Onu o della Nato. E’ stato quindi proiettato un filmato sulla vita e sulle operazioni quotidiane del contingente dei Carabinieri in Kosovo, nonché una lunga serie di fotografie relative all’album personale dei militari presenti, scattate durante le varie missioni nei balcani, a diretto contatto con le popolazioni colpite dalla guerra. Le immagini sono state commentate dagli stessi militari, con l’aggiunta di particolari ed aneddoti di vita vissuta, che hanno profondamente coinvolto il pubblico in sala.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628