Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Urbanistica, Orlando (Tel): ‘Piano casa o piano….’cosa’?’

Scritto da il 28 febbraio 2012 alle 15:09 e archiviato sotto la voce Politica, Primo Piano. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

In merito all’operato del Settore Urbanistica il consigliere comunale di TèL, Nazzareno Orlando ha presentato un’interrogazione.
Di seguito il testo integrale della nota:
‘tenuto conto che nei prossimi giorni il settore Urbanistica dovrà presentare alla Giunta una nuova delibera relativa al cosiddetto Piano Casa in cui siano riportate con precisione le aree su cui si potrà costruire parchi e servizi in ottemperanza delle leggi regionali n°19 del 2009 e n° 1 del 2011
-tenuto conto che tale delibera dovrà basarsi ,così come previsto, su misure tese a rilanciare l’economia ,a riqualificare il patrimonio esistente e a prevenire il rischio sismico
-tenuto conto che attraverso tale strumento si potranno abbattere e ricostruire vecchie case con maggiorazioni volumetriche più alte del 35% rispetto all’esistente e che si potrà anche procedere ad edificazioni di nuove case su aree degradate in deroga alle attuali norme urbanistiche
-tenuto conto che ,proprio in questa ottica,diversi costruttori e tecnici hanno presentato o presenteranno appositi progetti che molto probabilmente risulteranno essere anch’essi in deroga rispetto al PUC adottato di recente
-tenuto conto che ,se ciò dovesse avvenire,il Settore Urbanistica si ritroverebbe a dover applicare due normative distinte con indici molto diversi tra loro
-tenuto conto della grande confusione che si è creata visto che,in contemporanea e come se non bastasse,sono in itinere anche le proposte del cosiddetto Housing Sociale (compresa quella del Consorzio Etruria su cui l’Amministrazione ancora non dà risposte certe) .Progetti ,questi, presentati da privati per la realizzazione di circa 400 nuovi alloggi anch’essi in deroga al PUC -uno strumento che di fronte a tanta indeterminatezza mostra tutti i suoi limiti e la sua totale inefficacia

Chiede di sapere

- se risulta essere vero che per l’approvazione dei progetti relativi al Piano Casa esistano divergenze ed intrpretazioni diversificate all’interno dello stesso Settore Urbanistica
-se risulta essere vero che tali divergenti interpretazioni siano nate ,in particolare, sulla possibilità di costruire in deroga agli strumenti urbanistici e,dunque,in deroga allo stesso PUC
-se e come si vuol tener conto di quanto approvato in Consiglio Comunale il 25.02.2010 (Delibera n°12) in cui il Dirigente del settore stabilì che si potesse costruire nuovi edifici in “tutte” le aree libere anche se se già dichiarate sature
-se non si ritiene opportuno e necessario intervenire urgentemente per definire con più precisione le “cosidette” aree degradate
- quale delle varie interpretazioni emerse sarà da ritenersi ,in concreto ,quella applicabile ?
- come e chi ,in quel settore così delicato,intende dare finalmente certezze ? (al di là delle conferenze di servizio e delle tante e spesso infruttuose riunioni )
-se risulta essere vero che il compito di trovare il “bandolo della matassa “ è stato assegnato ad un istruttore amministrativo ?
- quali saranno i tempi di tale operazione ?
-perchè ancora non è stata definita la composizione della Commissione edilizia ?
-infine, se a monte della imminente e drammatica colata di cemento che potrebbe scaturire in uno scenario così incerto, sono stati effettuati studi dettagliati sui dati relativi agli andamenti demografici ,alla quantità di matrimoni ,agli spostamenti dalla periferia verso il centro,alla situazione del mercato immobiliare e, in generale, al trend reale di acquisto da parte di privati tali da giustificare così massicci interventi

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628