Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Calcio, Benevento – Tritium 1-0: gol partita di Pintori

Scritto da il 25 marzo 2012 alle 14:56 e archiviato sotto la voce Calcio, Primo Piano, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Benevento a caccia dei tre punti quest’oggi contro la Tritium. L’obiettivo a breve termine è la conquista dei play off. A sole due lunghezze dal Sorrento (considerando la classifica avulsa che vede i costieri in vantaggio), i giallorossi hanno dalla loro sette gare – sette finali – con ancora 21 punti in palio per centrare gli spareggi.

Nel Benevento assenti Candrina, Pedrelli, Falzarano e Cipriani. Nella Tritium assenti gli infortunati Vecchio, Riva e Martinelli. Non sarĂ  della partita nemmeno la giovane promessa Casiraghi, impegnato con la Nazionale Under 19 di Zoratto.

Così in campo:

BENEVENTO (4-3-3): Gori; D’Anna, Siniscalchi, Rinaldi, Frascatore (38′pt Anaclerio); La Camera (5′st Vacca), Rajcic, De Vezze; Cia, Pintori (25′st Kanoutè), Altinier.
A disp: Mancinelli, Signorini, Luisi,  Montini.

Allenatore: Carmelo Imbriani

TRITIUM (4-4-2): Pansera; Fondrini (18′st Suagher), Teso, Dionisi, Possenti; E. Bortolotto, Malgrati, Daldosso, Cremaschi (22′st Spampatti); Sinato (33′st Magnaghi),  R. Bortolotto

A disposizione: Nodari, Di Ceglie, Chimenti, Monacizzo

Allenatore: Simone Boldini

Arbitro: Mirko Mangialardi di Pistoia

Assistenti: Edoardo Ficarra di Palermo e Sandro Lobozzo di Foggia

RETE: 1’st Pintori (B)

Ammoniti: 32’pt R. Bortolotto (T); 41’pt Fondrini (T); 30’st Rajcic (B); 38’st Anaclerio (B); 45’st Vacca (B)

Angoli: Bn=5 , Tr=3

Fuorigioco: Bn=11, Tr=1

Recupero: 3’pt; 4’st

Note: osservato un minuto di raccoglimento in onore del militare italiano caduto in Afghanistan. In tribuna presente, tra gli altri, anche  l’ex capitano giallorosso Giampiero Clemente

CRONACA DELLE EMOZIONI

PRIMO TEMPO

1’ Primo timido tentativo della Tritium con E. Bortolotto che da posizione defilata non centra la porta. Controlla Gori.

8’ Gran palla di De Vezze per Pintori che riesce solo a sfiorarla di testa. Blocca Pansera.

Al 10’, da sviluppi d’angolo dalla sinistra, la sfera arriva dalle parti di Pintori che la mette sul primo palo per l’accorrente Altinier che in tuffo di testa spedisce tra le braccia di Pansera

Al 15’ si invola Sinato verso la porta di Gori, provvidenziale l’intervento della difesa a chiudere in angolo.

Al 16’ ci prova da fuori Teso, che per poco riesce a sorprendere Gori che blocca con un po’ di fortuna.

Al 24’ contatto dubbio in area tra Cia e Possenti, l’altoatesino vola a terra: lascia proseguire Mangialardi.

Al 28’ gol annullato al Benevento dopo un’azione manovrata. Sul cross di Cia, si invola Altinier che la mette alle spalle di Pansera, ma l’arbitro annulla per un fuorigioco molto dubbio. Il Benevento sta però aumentando la spinta.

Al 34’ fraseggio Rajcic, De Vezze, Altinier, ma questa volta il bomber ex Portogruaro, a pochi passi dalla porta,  si fa parare la conclusione dal numero uno biancazzurro.

Al 36’ palla filtrante di Rajcic per Cia, ma il suo destro è sporcato in angolo da Possenti.

Al 37’ De Vezze cade giù in area ma l’arbitro, su indicazione del primo assistente, fischia un fallo di mano dell’atleta romano.

Al 38’ Frascatore si infortuna, al suo posto Anaclerio.

Al 47’ Fondrini colpisce la parte superiore della traversa con un colpo a giro. E’ l’ultima emozione del primo tempo.

Punteggio inchiodato sullo zero a zero al termine di un primo tempo pimpante, che ha visto gli uomini di Imbriani andare vicino al gol in più di un’occasione. Al 28’ gol annullato ad Altinier per un presunto fuorigioco. Ma la Tritium ha ben applicato questo fondamentale. I calciatori giallorossi sono finiti ben 8 volte alle spalle della difesa lombarda in questo primo tempo.

SECONDO TEMPO

Al 1’ Benevento in vantaggio con un gran gol di Pintori, che riceve palla da Altinier, si accentra e mette alla destra dell’incolpevole Pansera.

Al 8’ gran destro al volo di Cia, su sventagliata di Pintori, la sfera termina di poco a lato alla destra di Pansera.

Al 9’ ancora un assist di Pintori, questa volta per Altinier che, al momento della conclusione, si allunga la palla e permette a Pansera di bloccare.

Al 11’ la punizione del numero 10 della Tritium, E. Bortolotto, termina alta.

Sul capovolgimento di fronte gran palla in mezzo di Anaclerio, ma Altinier non ci arriva di un soffio.

Al 15’ acrobazia di Vacca su assist di D’Anna: blocca Pansera; ma il secondo assistente dell’arbitro aveva sbandierato: rovesciata valida solo per lo spettacolo.

Al 16’ ci prova Bortolotto che si incunea in area ma spara fuori.

Al 17’ palla a giro di Pintori: alta sulla traversa

Al 18’ è la volta di Cia che però non centra la porta da buona posizione.

Al 28’ accelerata di Kanoutè, che lascia sul posto il diretto marcatore, e conclusione in porta dell’esterno senegalese, si salva in angolo Pansera.

Al 33’ provvidenziale salvataggio di D’Anna che anticipa Sinato.

Il Benevento ha un po’ abbassato il baricentro e la Tritium sta aumentando la pressione. La difesa giallorossa si di difende con affanno.

Al 45’ ripartenza del Benevento con Rajcic, il quale innesca D’Anna che parte come un treno e prova a servire Altinier, anticipato da un difensore.

Si aprono praterie. Kanoutè vede Altinier che in corsa, da buona posizione, incrocia troppo il tiro finendo per non centrare la porta.

Il Benevento soffre nel finale ma riesce a portare a casa l’intera posta. La rincorsa agli spareggi della squadra allenata da Imbriani continua.

E.P.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628