Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Occupazione, il 27 aprile sciopero generale CGIL Benevento

Scritto da il 24 aprile 2012 alle 14:36 e archiviato sotto la voce Lavoro, Primo Piano. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

LA CGIL di Benevento ha indetto uno sciopero generale di 4 ore per creare occupazione per i giovani, per difendere e rafforzare il trasporto pubblico locale, per dare dignità e lavoro ai cittadini del Sannio, contro la riforma del mercato del lavoro, contro l’abolizione dell’art. 18, contro il precariato, contro l’allungamento dell’età pensionabile.
I lavoratori del trasporto pubblico non possono aderire allo sciopero non perché non è condiviso, ma perché vi è la concomitanza di un altro sciopero nazionale di altre Organizzazioni Sindacali che impedisce la adesione dei lavoratori sanniti del trasporto a questo sciopero.
La FILT CGIL fa appello ai lavoratori del TPL a partecipare compatti alla manifestazione che si terrĂ  a Benevento con concentramento alle ore 9.30 in piazza Castello.
Le motivazioni legate al nostro settore sono contenute nella proclamazione e pertanto si invita ad una mobilitazione massiccia dei lavoratori.
Il TPL in provincia di Benevento sta vivendo fasi drammatiche con ripetuti tagli alle corse ferroviarie e delle autolinee con pesanti ripercussioni sull’utenza e sui livelli occupazionali diretti e nell’indotto.
La Provincia di Benevento, con molta superficialitĂ , ha sottovalutato il taglio ai servizi e alle risorse ritenendo che le ricadute sul Sannio sarebbero stati minime.
I fatti hanno smentito questa teoria e le conseguenze si sono abbattute tragicamente sul territorio.
Ma il fatto più paradossale è che la Provincia, dopo aver approvato il Piano Provinciale dei Trasporti, ha autorizzato le aziende a eliminare corse e a modificare i quadri orari contrariamente a quanto contenuto nel suddetto Piano.
Così come all’Amministrazione Comunale chiediamo chiarezza sul futuro dell’AMTS anche in vista della liberalizzazione di prossima attuazione nel momento in cui l’azienda ha necessità di una guida forte e sicura, anche prendendo in considerazione professionalità esterne, che pur esistono sul territorio beneventano, competenti e fuori da logiche politiche e aziendali le quali spesso risultano deleterie per lo sviluppo e la crescita di questa società nonostante le ingenti e sempre riconosciute risorse che il Comune trasmette per i servizi.
Saremo presenti per ribadire ai due Enti di essere attenti ai possibili e ulteriori tagli ai trasporti ferroviari che già hanno prodotto conseguenze sui servizi e sui lavoratori dell’indotto.
TUTTI I LAVORATORI LIBERI DAL SERVIZIO PARTECIPINO ALLA MANIFESTAZIONE PER RIAFFERMARE ANCHE NEL SANNIO IL DIRITTO ALLA MOBILITA’ E AD UN FUTURO SERENO E FIDUCIOSO PER TUTTI GLI ADDETTI DEL SETTORE.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628