Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Solopaca: arrestato il quarto uomo rapinatore della coppia di anziani

Scritto da il 23 settembre 2012 alle 16:22 e archiviato sotto la voce Cronaca, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

I Carabinieri della Compagnia di Cerreto Sannita, a conclusione di una incessante ed ininterrotta attivitĂ  investigativa hanno arrestato il quarto rapinatore resosi protagonista la sera del 15 giugno scorso della rapina in abitazione di una coppia di anziani a Solopaca. Enrico Ianniello 44enne, giĂ  noto, questa mattina è stato sorpreso nel sonno presso la sua abitazione di Maddaloni ove i Carabinieri di Solopaca, Telese Terme e del Nucleo operativo lo avevano individuato nei giorni scorsi dopo aver acquisito i necessari elementi di riscontro contenuti nell’ ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Benevento, Maria Di Carlo, su proposta del Pm della locale Procura, Giovanni Tartaglia Polcini. Oltre all’esecuzione materiale della rapina è stato contestato anche il reato di sequestro di persona e detenzione illegali di armi in concorso con Salvatore D’Albenzio 40enne, giĂ  noto, di Maddaloni arrestato il 20 luglio scorso unitamente a Rodica Dutu 25enne rumena e badante dei due anziani, il suo compagno e convivente Pasquale Mastrogiacomo, 32enne, promotori ed organizzatori dell’evento criminoso, attualmente rinchiusi nelle carceri di Benevento e Bellizzi Irpino e nei confronti dei quali i militari hanno hanno proceduto alla notifica di un ulteriore ordinanza di custodia cautelare. Le indagini che hanno portato all’individuazione del quarto rapinatore, partendo da quelle giĂ  effettuate per l’arresto degli altri tre, sono proseguite ininterrottamente con caparbia meticolositĂ , dai carabinieri della Stazione di Solopaca, guidati dal maresciallo Zanfardino Maurizio, che attraverso i metodi tradizionali investigativi: servizi di osservazione e pedinamento, assunzioni di testimonianze di persone del luogo e individuazione fotografica che hanno permesso di identificare Enrico Ianniello quale esecutore materiale della rapina unitamente a Salvatore D’Albenzio. Come si ricorderĂ  la sera del 15 giugno scorso a Solopaca, in via Tancredi (vedi Foto), due malviventi, si erano introdotti all’interno dell’abitazione della coppia di anziani, 90enne lui, 82enne lei e dopo averli, legati al letto, malmenati e imbavagliati si erano impossessati di un fucile monocanna e di un fucile a fattura artigianale, privo di matricola, regolarmente detenuti, di alcuni oggetti d’oro e della somma di 1.200,00 euro, dileguandosi subito dopo. I due anziani, soccorsi dai carabinieri della locale Stazione e quelli del nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cerreto Sannita, allertati dai vicini di casa, erano stati trasportati con l’autombulanza del 118 presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale “Rummo”, dove erano stati ricoverati con contusioni multiple, giudicati guaribili con alcuni giorni di prognosi. Le indagini certosine dei militari permisero di stabilire che il ruolo principale fu stato svolto dalla badante che al servizio dei due anziani da diverso tempo aveva percepito nel corso di una conversazione dei due coniugi di una presunta e consistente somma di denaro che la coppia doveva custodire in casa. Da qui l’idea di organizzare insieme al suo convivente la rapina facendo venire da fuori due sconosciuti che avevano agito a volto scoperto. E’ questo è stato l’elemento che contraddistinse l’efferatezza e l’accanimento contro i due anziani, una somma all’incirca di 20mila euro che però non era mai stata prelevata. Da questa intuizione della coppia partirono le indagini che fin da subito si erano indirizzate sulla badante ed il suo convivente che in poco tempo, grazie anche alla collaborazione dei cittadini hanno permesso di individuare tutti i componenti della banda. L’arrestato è stato condotto nel carcere di Benevento dove nelle prossime ore sarĂ  interrogato.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628