Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

La Fillea Benevento, sulla forte crisi del settore delle costruzioni.

Scritto da il 23 gennaio 2012 alle 20:23 e archiviato sotto la voce Attualità, Sociale. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

 

La FILLEA di Benevento in questi ultimi mesi a già denunciato una forte preoccupazione per il settore delle costruzioni ,un settore che e in piena crisi, stiamo vivendo una stagione difficile ma questo lo stavamo dicendo da circa due anni.

Gestire la crisi significa in primo luogo affrontare quotidianamente nel rapporto con i lavoratori:la precarietà ,gli stipendi non riscorsi e sono molte le aziende che li pagano, ci sono lavoratori che avanzano fino a dieci mensilità, la cassa integrazione , la chiusura di imprese la perdita dei posti di lavoro , il lavoro irregolare e quello nero, la scarsa sicurezza.

Ma la cosa più grave sono le scelte arroganti dei padroni ,le manovre inique del governo,le divisione anche del sindacato .

Un contesto con il con il quale ci dobbiamo confrontare e nel dobbiamo agire come sindacato per tutelare meglio i lavoratori che rappresentiamo. Stiamo affrontando da circa un anno il rinnovo del contratto integrativi territoriali del edilizia, abbiamo iniziato a discutere da giugno 2011 ad oggi ancora non vi e incontro , dove quei pochi lavoratori rimasti a lavoro stanno perdendo dei soldi .

Speriamo che nei prossimi giorni chiudiamo questa partita con gli imprenditori locali.

Tutte le mattine, nella nostra sede, passano lavoratori che cercano una occupazione ,ma nella nostra Provincia non vi sono prospettive di un rilancio del settore perché non vi sono in cantiere grande opere , l’unica opera che sta in cantiere e la Fortorina opera che fra non molto inaugura un primo tratto , anche se su questa opera la fillea a denunciato dello straordinario , e le parti competente non hanno fatto niente per stopparlo, dove si potevano impiegare altri lavoratori .

Come dicevo anche il piccolo e fermo, per grande opere se tutto va bene e non vi sono intoppi burocratici nella metà del 2012 potrebbe partire qualche opera come la Caianiello- Benevento , per l’alta capacita Na- Ba i tempi sono ancora lunghi .

Poi c’è la questione lavoro nero che nella nostra provincia e molta diffusa , anzi in questo ultimo anno le aziende occupano più lavoratori a nero che in regola .

I lavoratori che vogliono lavorare o si accontentano di lavorare a nero e sottopagati , o stanno a casa, oramai la dignità, il rispetto delle regole in questo paese sta andando a rotoli.

Solo noi come Fillea CGIL denunciamo queste anomalie che il territorio produce .

Dico che facendo ripartire il settore , che e quello che nella nostra provincia prima della crisi occupava il 60% la forza lavoro, oggi e sceso 37,38% .

Poi c’è la piaga del lavoro nero come dicevo prima,e qui non bisogna abbassare la guardia perché si mette a rischio tutto il sistema , invece c’è qualcuno che pensa ad altro , come gestire il potere , inizialmente nella nostra provincia.

Aziende che appartengono al sistema sono le prime che non rispettano il contratto, versano alla cassa edile una media mensile di 90 ore, quando dovrebbe essere da 160 ore in su, tutti soldi in meno nelle tasche di lavoratori.

Io dico e facile controllare, visto che i comuni rilasciano le autorizzazione delle costruzioni , hanno anche l’obbligo che quella azienda rispetti le norme sia di assunzione che le norme di sicurezza , e se tutto questo non avviene si avvisa il comando dei carabinieri , e gli organi di controllo preposti, affinché si prendano provvedimenti.

Dico che tutti insieme , Comuni, Provincia, ispettorato ,dobbiamo lottare per far rispettare le regole , e cercare di far ripartire il settore.

 

                  • Segretario Provinciale Generale
                  • Antonio Mesisca

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628